Connect with us

Per Lei Combattiamo

Lazio bentornata in Europa

Published

on

 


Autogol di Padelli e Lazio in Europa. Questa volta matematicamente, il successo dell’Empoli in trasferta contro il Torino ha spianato la strada ai biancocelesti. Traguardo raggiunto e rinnovo automatico di un altro anno per Stefano Pioli, da oggi può scattare ufficialmente la corsa alla Champions League (in caso di qualificazione il tecnico emiliano firmerebbe per due anni). Servirà il contributo di tutti, soprattutto quello di Felipe Anderson. Per il brasiliano è vietato nominare la parola crisi, sarebbe assolutamente ingeneroso. Si può parlare di calo fisico, oppure di normale periodo d’appannamento: d’altronde è accaduto a tutti, anche ai più grandi, figuriamoci a chi studia per diventare un campione. El Pipe non è un giocatore qualsiasi, è un futuro top-player, è un genio del calcio: paga un’esplosione improvvisa, quasi inaspettata, talmente straordinaria da far ricredere tutti. Adesso però le aspettative sono infinite, da FA7 si pretende in ogni caso la grande giocata, non basta più il semplice passaggio o l’assist per un compagno, Pioli lo ha confermato qualche giorno fa in conferenza stampa: «È’ sbagliato pensare che questo ragazzo possa sempre fare cose eccezionali, il suo contributo è determinante a prescindere». I numeri parlano chiaro, Felipe è la vera sorpresa del campionato, ha incantato l’Italia a suon di gol e colpi di classe: 11 reti e 9 assist in 32 partite (tra serie A e Coppa Italia), l’ultima perla è arrivata contro l’Empoli. Poi Juventus, Chievo, Parma e Atalanta, 5 punti in 4 partite, l’ex Santos è pronto per il rush finale. Inter, Sampdoria, Roma, Napoli e la Juventus in finale, cinque match per riprendere il volo, raggiungere l’obiettivo Champions e alzare al cielo il primo trofeo italiano, Anderson ci crede: «Sto facendo un grande lavoro alla Lazio – ha svelato pochi giorni fa ai microfoni di Expediente Futebol, magazine di FoxSports – ho fatto molti sforzi e il mio calcio sta migliorando. L’importante è restare concentrati e raggiungere il secondo posto. Il mercato? Ascolto e leggo, ma per il momento non ci penso. Se poi capitasse l’occasione di giocare per un top club europeo, sarei felice». Barcellona, Chelsea, Paris Saint Germain, Manchester Utd e Bayern Monaco, c’è la fila per Felipe, ma Lotito non lo lascerà partire (almeno per adesso). Lo vogliono tutti, lo seguono con attenzione, manca solo Dunga, Commissario Tecnico della Seleçao: il gioiello biancoceleste è stato scartato per la Coppa America, salterà l’appuntamento dell’anno, resterà con la selezione Olimpica brasiliana. Sorridono i tifosi della Lazio (ieri a Formello il brasiliano si è fermato a scattare foto e firmare autografi ai bambini), se lo gusteranno volentieri durante il ritiro di Auronzo di Cadore.

(Il Tempo)

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

SERIE B | Lazio Women-Cittadella Women, la designazione arbitrale

Published

on

 


La 9ª giornata di Serie B Lazio WomenCittadella Women, in programma domenica 27 novembre 2022 alle ore 14:30 al Centro Sportivo Mirko Fersini di Formello, sarà diretta dal signor Alessio Amadei della sezione di Terni, coadiuvato dagli assistenti Manuel Cavalli e Usman Ghani Arshad.

Come riportato dal sito ufficiale dell’AIA 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW