Connect with us

Per Lei Combattiamo

Il secondo posto dipende tutto dalla Lazio, e dal derby

Published

on

 


La Juventus sabato ha vinto il suo quarto campionato di fila. L’ha vinto sulla Lazio, nel senso che il conteggio matematico è stato calcolato sui biancazzurri, un bel successo se si pensa a quelle che erano le ambizioni della squadra di Pioli ad inizio stagione. Il pareggio di Bergamo è figlio di alcune criticità che hanno caratterizzato la storia laziale di questo campionato. Prima di tutto una rosa fatta da ottimi elementi, ma anche da seconde linee non proprio all’altezza della situazione. Poi un’incapacità della guida tecnica di intervenire tempestivamente quando la squadra è in evidente sofferenza. Ormai non è più un caso. Purtroppo nel calcio non c’è ancora il time out e quindi l’unico modo per ridisegnare una squadra in difficoltà è farlo negli spogliatoi, soprattutto quando hai la fortuna di arrivarci indenne sullo 0 a 0. Niente, Pioli se non prende prima il gol non cambia, si fida troppo delle sue scelte iniziali. Questo non vuol dire che non sia un bravo tecnico e che non abbia meriti enormi sulla metamorfosi positiva della squadra. Una partita, quella con l’Atalanta, che la Lazio avrebbe potuto vincere solo al completo. I cuginetti intanto, battendo un Genoa mai visto così arrendevole (che volete, partite di fine campionato) effettuano il controsorpasso e già strombazzano il secondo posto ai quattro venti. Bisogna capirli, loro vivono di illusioni. Non vincono nulla da sette anni eppure hanno sempre professato la loro superiorità d’Agosto, i loro ridicoli titoli morali. A proposito, i giovanotti della Primavera hanno emulato i grandi nel farsi alzare dalle aquile un’altra coppa in faccia (una coppetta questa volta). Una riedizione versione young di Lulic 71 (che fretta c’era maledetta primavera!). Alla conclusione mancano solo quattro partite e se la Lazio le giocherà con tutti i suoi effettivi, il punto di vantaggio dei cuginetti non sarà un problema e sapete perché? Perché, anche se la Roma continuerà ad affrontare squadre demotivate a gogo, il secondo posto dipenderà da una partita: il derby del 24 Maggio. La Lazio sarà artefice fino in fondo del suo destino, ecco perché ci può stare il pareggio di Bergamo. Nulla è perduto, dipenderà tutto da noi. “Romanista fatte coraggio dal calendario levace Maggio” .

(Il Tempo)

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

SERIE B | Lazio Women-Cittadella Women, la designazione arbitrale

Published

on

 


La 9ª giornata di Serie B Lazio WomenCittadella Women, in programma domenica 27 novembre 2022 alle ore 14:30 al Centro Sportivo Mirko Fersini di Formello, sarà diretta dal signor Alessio Amadei della sezione di Terni, coadiuvato dagli assistenti Manuel Cavalli e Usman Ghani Arshad.

Come riportato dal sito ufficiale dell’AIA 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW