Connect with us

Per Lei Combattiamo

Lazio: quando il miglior attacco è il centrocampo

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

Quando il migliore attacco è il centrocampo, quando è dalla mediana che arrivano più gol. Eccolo il pregio della Lazio, -come riporta Il Tempo a firma di Giorgia Baldinacci- in rosa e in campo centrocampisti che segnano, e pure tanto. Perché se dal reparto avanzato biancoceleste sono arrivati 20 gol – 12 segnati da Klose, 7 da Djordjevic e uno da Keita – qualche metro indietro va anche meglio. Sono 43 i gol realizzati dai centrocampisti a disposizione di Pioli, i suoi giocatori in quel ruolo sono i più prolifici in serie A. Dieci quelli firmati dall’astro nascente Felipe Anderson, doppia cifra e una consapevolezza: «Oggi non sono più una promessa». Nove per Mauri e per Parolo, tutti e due con la soddisfazione del record personale, mai così tanti centri in carriera come in questa stagione alla Lazio. Otto gol per Candreva, che detiene ancora la palma di centrocampista più prolifico nella storia della Lazio (12 reti, più di Nedved ed Hernanes). Tre per Biglia e per Lulic, quella più decisiva del bosniaco nella semifinale di Coppa Italia contro il Napoli. Una gioia, in sole quattro presenze, anche per Ederson. Comunque i centrocampisti della Lazio hanno fatto meglio di tutti gli altri in serie A. Anche di quelli della Juventus, campione d’Italia, fermi alla quota totale di 22 gol grazie soprattutto a Pogba e Vidal (7 a testa). Meglio dei bianconeri, ma dietro ai biancocelesti, proprio la Roma: 30 reti dai centrocampisti, tra le firme più frequenti Ljajic (8), Florenzi e Pjanic (5) e Nainggolan (4). I centrocampisti del Napoli mettono insieme 25 gol, quelli della Fiorentina 22, questa la speciale classifica delle prime cinque del campionato. Ma con un occhio al resto d’Europa la statistica si fa più interessante, con quei 43 gol la Lazio è anche la squadra con i centrocampisti più prolifici tra le big d’Europa. In Bundesliga, trascinati da Götze e Ribery, i centrocampisti del Bayern Monaco hanno raccolto la bellezza di 42 reti (quelle di Muller sono di un attaccante). Al terzo gradino del podio, si vola nella Liga spagnola. L’Atletico Madrid di Simeone può contare 41 gol realizzati dai suoi centrocampisti, considerando nel conteggio anche i 22 firmati da Griezmann, esterno decisamente molto offensivo. Il Real Madrid segue con 33, tanto ha un attaccante come Ronaldo che da solo ne ha fatti 42. Le fortune del Barcellona le fa tutte il duo Messi-Neymar (61 gol in tutto), dai centrocampisti blaugrana arrivano solo 14 reti. In Premier League, tra i più prolifici nel ruolo i giocatori del Manchester City (34 centri) e del Chelsea di Mourinho (31 per i campioni d’Inghilterra). In Ligue 1, il Lione con 28 gol dei suoi

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Lazio, Evacuo: “Cancellieri giocatore molto forte con un futuro roseo davanti. Sarri esalta gli esterni, è un buon innesto”

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

L’ex calciatore biancoceleste Felice Evacuo è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel per parlare di Lazio. Più nello specifico, l’ex attaccante, si è soffermato sul nuovo arrivato Matteo Cancellieri, sul prossimo campionato di Serie A e su due singoli biancocelesti, Francesco Acerbi e Ciro Immobile. Queste le sue parole: “Cancellieri è un giocatore molto forte con un futuro roseo davanti. Sarà un banco importante di prova per lui. È un giovane di prospettiva, potrà affrontare al meglio questo salto della sua carriera.

Sarà importanti avere molte alternative in una stagione come la prossima, Sarri poi è un allenatore che esalta gli esterni e quindi Cancellieri è un buon innesto.

Acerbi ha dimostrato di essere un buon difensore, se la Lazio decidesse di trattenerlo non sbaglierebbe. I biancocelesti avranno tutte le carte in regole per giocarsela con le altre concorrenti, poi la Serie A è un campionato particolare.

Immobile è un calciatore che si mantiene sempre in ottima forma, fin quando sarà così farà la differenza nella Lazio”.

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW