Connect with us

Per Lei Combattiamo

FOCUS – Hernanes, l’8 e tanta nostalgia: il gran ritorno (da avversario) del Profeta

Published

on

 


Scarpini? Allacciati. Calzettoni? Tirati su. E la maglia? Pulita, stirata, appesa alla parete. L’Olimpico è una bolgia, la Curva chiama. Una piacevole sinfonia che si protrae lungo gli spalti e arriva dritta negli spogliatoi. Hernanes si guarda intorno. Ha un déjà vu, scene viste e riviste. Quante volte? Tante. Poi però, si accorge che il colore della maglia è diverso, al pari dei compagni al suo fianco e al numero dietro le spalle. ‘Marchetti? Ah no, scusa Samir’. Ora Hernanes gioca per l’Inter, ma fino a poco fa era un cuore laziale. I piedi parlano e predicano. Altrimenti che profeta sarebbe? Ma il cuore batte. E forte. Nerazzurro sì, ma forse, chissà, con un’indole ancora biancoceleste. Domani sera Hernanes tornerà per la prima volta all’Olimpico da avversario. Un’emozione forte per chi con questi colori ha regalato gioie e dispensato magie. Tre anni e mezzo di gol, assist, giocate. Sfide all’ultimo respiro e derby vinti. Anzi, il derby vinto. Non serve ricordarlo, tanto lo sapete già. Attore protagonista, un Oscar all’estro e un Golden Globe alla genialità.

Hernanes è sbarcato a Roma con un bagaglio di sogni e speranze nell’estate del 2010. Se n’é andato praticamente allo stesso modo. Ma oggi, tra le fila dell’Inter, quel bagaglio è appesantito dal peso di alcune parole che accompagnarono il suo addio: ‘Vado all’Inter per vincere…’ Cosa, però, ancora non si sa. Alcuni tifosi non gliel’hanno mai perdonato. E probabilmente non lo faranno mai. Ma come dimenticare quel numero 8 intriso di fantasia? Impossibile dai, troppi ricordi. Un brasiliano dal cuore d’oro e piedi fatati con un sorriso per tutti. Mai negata una foto, mai rifiutato un autografo. Gentile e generoso, tant’è che quando lasciò Formello regalò gli scarpini tra le lacrime. Domani sarà dura vederlo con quei colori, ma il calcio è così. Se è diventato grande lo deve alla Lazio, questo lui lo sa. E’ lungo il tunnel che conduce al campo. Il Profeta esce, si guarda nuovamente intorno. Panchine familiari, campo familiare, compagni familiari. Si avvia verso la Nord. Poi Mancini lo guarda: ‘Anderson, ma dove vai?’ ‘Scusa mister, è l’abitudine…’ Si avvia verso i compagni, si volta un’ultima volta. Un sorriso alla curva…e si comincia. ‘Palla Mateo!’ Let’s go. Ma da avversario.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

Compleanno Lazzari, gli auguri di un ex Lazio – FOTO

Published

on

 


Giornata speciale per Manuel Lazzari che oggi festeggia il suo 29esimo compleanno. Tanti i messaggi di auguri per il terzino della Lazio, dalla stessa Società ai compagni fini ad un ex biancoceleste. Luiz Felipe infatti, attuale difensore del Betis, ha voluto mandare un messaggio a Lazzari sui propri canali social ufficiali in occasione del suo compleanno:” Tanti auguri di buon compleanno Manu, ti voglio bene perro!”

Di seguito la stories di Luiz Felipe:

  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW