Connect with us

Per Lei Combattiamo

LIVE Pioli: “Pensiamo solo alla Sampdoria. Derby? Giusto posticiparlo”

Published

on

 


IMG-20150425-WA0023

Occhi solo sulla Sampdoria. E’ questo l’imperativo di Stefano Pioli durante la conferenza stampa a Formello. La sua Lazio deve pensare solo alla gara contro i blucerchiati, ci sarà tempo per pensare alla finale di Coppa Italia contro la Juventus e al derby.

Saranno 10 giorni decisivi
“Saranno 15 giorni decisivi. Siamo arrivati al dunque e nessuna partita è più importante dell’altra. Per noi sono tutte finali. Abbiamo lavorato 10 mesi per ottenere questo. Abbiamo una filosofia di gioco, una mentalità, uno spirito e su questo dobbiamo basarci. Abbiamo lavorato con attenzione e costanza. Siamo dove sognavamo di essere ora la volata finale”.

Gli infortunati
“Posso dire solo che Biglia non sarà della partita e lo sapevate già. Lulic, Cataldi e De Vrij hanno svolto l’allenamento e sono convocati. Gentiletti sta bene. Manca un allenamento e poi sceglierò”.

La finale di Coppa Italia?
“Su ciò che non possiamo controllare non perdiamo energie. Se la finale di Coppa era stata messa il 7 giugno c’è un motivo, ma non è un problema averla mercoledì. La Juventus ha qualche vantaggio perché ha già vinto il campionato mentre noi dobbiamo ancora arrivare in fondo. Credo però che sia corretto che venga spostato il derby. Dobbiamo giocarcela alla pari e sarebbe giusto posticiparlo per avere le stesse possibilità della Roma”.

Calcoli?
“Non cambio mentalità. La partita di domani sera è fondamentale. 4 giorni poi sono sufficienti per pensare alla Coppa Italia. Schiererò la formazione migliore anche domani. Non sarà semplice, loro sono aggressivi e possono assomigliarci. Serve una grande gara”.

Come sta la squadra?
“Parlo con la squadra tutti i giorni e abbiamo valutato tutto. Il nostro calendario è cambiato ma siamo certi del lavoro fatto fino a oggi. La squadra è concentrata e crede di meritare risultati importanti”.

Qual è il fattore che più la rende ottimista?
“La squadra ha una sua filosofia e un suo spirito. Ha sempre messo in campo il massimo, con la giusta mentalità. Scenderemo in campo per vincere. Abbiamo segnato tanto, abbiamo grandi valori e dobbiamo affrontare le ultime gare con convinzione”.

De Vrij e Gentiletti sono recuperati?
“Sto valutando, ma lui sa qual è la sua condizione. Nell’ultimo periodo si è allenato meno e potrebbero essere difficili 3 partite in una settimana. Per ora lo convoco, non so se poi scenderà in campo dal primo minuto. Sono fiducioso per le prossime partite perchè sta migliorando. In settimana ho visto molto meglio anche Gentiletti e questo è positivo. Credo che possa essere pronto. Potrebbero giocare insieme, potrebbe giocare uno solo. Sono disponibili e questo è l’importante. Santiago ha alternato momenti positivi a momenti negativi ma questa settimana è migliorato molto”.

La terna arbitrale?
“Credo sia sbagliato guardarsi indietro e pensare a cosa sarebbe potuto essere. Mi auguro che domani Mazzoleni sia il migliore in campo e che il risultato venga deciso dalle due squadre in campo”.

La tattica?
“Ci basiamo sui nostri principi, poi ogni partita richiede accorgimenti. Abbiamo provato situazioni particolari con le quali speriamo di poter colpire. Ci siamo preparati in modo scrupoloso”.

Djordjevic?
“Sta sempre meglio ed è in buone condizioni per aiutarci in questo finale di campionato”.

Biglia?
“Non credo che rischi tutta la stagione ma è un infortunio particolare. Lucas è un guerriero e mi auguro che il suo campionato non sia finito. La situazione si evolve e non possiamo dare una data precisa di rientro”.

La Sampdoria?
“Dalla gara di andata siamo cambiati entrambi. La Sampdoria è una squadra aggressiva, specie tra le mura amiche. Ci aspetta una partita simile a quella di Bergamo. Sono fisici e con grande qualità. Dobbiamo contrastarli anche sotto il punto di vista fisico ma soprattutto dal punto di vista dell’intensità”.

Le emozioni?
“Noi dobbiamo essere soddisfatti e felici di vivere questo momento. Dobbiamo avere entusiasmo e convinzione. In questo caso ci vuole coraggio e convinzione. Abbiamo numeri importanti e crediamo di meritare il massimo. Volevamo finire la stagione il 7 giugno e non ce lo hanno permesso. Ma giocare una finale di Coppa Italia deve essere bello, non penalizzante. Meritiamo, ma dobbiamo dimostrarlo e abbiamo la possibilità di farlo. Saremo soddisfarti solo quando il 31 maggio potremo dire di aver fatto il massimo”.

L’Europa League sarebbe una delusione?
“È sbagliato pensare al passato ed è sbagliato pensare al futuro. Dobbiamo pensare passo dopo passo. Sono abituato a non fare valutazioni parziali ma finali. Al termine tireremo le somme e saprete quale sarà la mia valutazione sulla nostra stagione”.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

Compleanno Lazzari, gli auguri di un ex Lazio – FOTO

Published

on

 


Giornata speciale per Manuel Lazzari che oggi festeggia il suo 29esimo compleanno. Tanti i messaggi di auguri per il terzino della Lazio, dalla stessa Società ai compagni fini ad un ex biancoceleste. Luiz Felipe infatti, attuale difensore del Betis, ha voluto mandare un messaggio a Lazzari sui propri canali social ufficiali in occasione del suo compleanno:” Tanti auguri di buon compleanno Manu, ti voglio bene perro!”

Di seguito la stories di Luiz Felipe:

  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW