Connect with us

Per Lei Combattiamo

PAGELLE: Djordjevic che sfortuna! Anderson poco incisivo

Published

on

 


Berisha 5,5 – Forse poteva fare qualcosa di più sulla rete del pareggio bianconera, dove accenna un uscita salvo rientrare tra i pali. Durante il resto della gara si mostra sempre sicuro, segue il ritmo della sua difesa ed è puntuale nel resto delle uscite. Sulla rete di Matri prova ad opporsi, ma il tiro è troppo forte e gli piega le mani, forse avrebbe potuto fare di più anche in questa occasione.
Radu 7,5 – Gioca forse la miglior partita della stagione. Riesce a segnare con un colpo di testa dopo solo 3 minuti, sfruttando un ottimo cross di Cataldi. Si trova benissimo nella difesa a 3, copre bene su Tevez e Llorente, incolpevole in occasione del primo gol. Purtroppo nel secondo tempo è costretto ad uscire, il polpaccio gli da qualche problema.
Gentiletti 6 – Gioca 120’ minuti dopo solo una presenza da titolare, a seguito del brutto infortunio subito a fine settembre. Ha l’esperienza giusta per adattarsi anche con il nuovo modulo, la sua prestazione è quasi senza sbavature. In occasione del gol di Chiellini si fa anticipare sulla spizzata dell’avversario.
De Vrij 6,5 – Come i suoi compagni di reparto, riesce ad adattarsi senza troppi problemi al nuovo modulo. Sfortunato in occasione della seconda rete della Juve, dove perde il rimpallo con Matri, rimpallo che favorisce l’attaccante avversario.
Mauricio 6 (-71’) – Sostituisce l’infortunato Radu. Porta a termine la prestazione senza commettere errori, prestazione volenterosa.
Basta 7 – Non si ferma un attimo, mette anima e cuore nella fascia destra. Durante il secondo tempo prende possesso di tutto il lato del campo occupato da lui, insieme a Candreva crea un asse incontenibile. Dopo il vantaggio Juventino, si prende molte responsabilità nella costruzione del gioco.
Parolo 6 – Volenteroso e preciso nel primo tempo, con il passare del tempo perde lucidità e controllo del centrocampo. Ha l’occasione di segnare su un errore di Pogba, ma il pallone termina di poco al lato.
Cataldi 6,5 – Ha poco più di 20 anni ma sembra un veterano. Nel momento più difficile della partita prende in mano i compagni, i laziali hanno trovato un nuovo leader.
Lulic 5,5 – Non riesce a ripetere l’impresa del 26 maggio. Nella prima frazione di gara soffre di più di quanto dovrebbe. Con il passare del tempo riesce anche a migliorare la prestazione.
F. Anderson 5 – Non sembra nella giornata migliore, ha il merito di rimanere sempre nel vivo del gioco, ma alla fine gli manca sempre il passaggio vincente.
Candreva 6,5 – Una sufficienza guadagnata per la volontà che ci mette, non tanto per le giocate. Corre tutti e 120 i minuti, purtroppo non riesce a trovare la “zampata” giusta
Klose 5,5 – Anche per lui una gara di tutta corsa e cuore, recupera palloni fino alla difesa biancoceleste, purtroppo non riesce mai ad essere pericoloso in zona gol.
Djordjevic 5,5 (83’) – La serata gira intorno alla sua sorte: a pochi minuti dall’ingresso in campo si divora un gol davanti a Storari. Ai supplementari, con il risultato ancora in pareggio, colpisce un doppio palo clamoroso.
Keita 5 (106’) – Entra nel secondo tempo supplementare, purtroppo non entra però in partita, dove non riesce a creare pericoli alla difesa bianconera. 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

Hellas Verona, ufficializzato il nuovo allenatore: il comunicato del club

Published

on

 


Attraverso un comunicato diramato sui propri canali social ufficiali, l’Hellas Verona ha reso noto il nuovo allenatore che guiderà la prima squadra. Si tratta di Marco Zaffaroni, ex difensore e tecnico del Cosenza.

Di seguito il comunicato:

“Verona – Hellas Verona FC comunica di aver affidato in data odierna la conduzione tecnica della Prima Squadra a Mister Marco Zaffaroni, nato a Milano il 20 gennaio 1969.

Zaffaroni sarà affiancato da Mister Salvatore Bocchetti. Il collaboratore tecnico sarà Luigi Pagliuca. I preparatori atletici saranno Marcello Iaia e Riccardo Ragnacci. Il preparatore dei portieri sarà Massimo Cataldi. Il match analyst sarà Guido Didona.

Queste le parole di mister Zaffaroni:

‘Ringrazio il Presidente Maurizio Setti, il Responsabile Area Tecnica Francesco Marroccu e il Direttore Sportivo Sean Sogliano per la fiducia che mi hanno dimostrato. Sono orgoglioso per l’incarico ricevuto e consapevole delle difficoltà che tutti insieme dovremo affrontare e superare, per provare a risalire in classifica. Concentrerò tutte le mie forze e le mie energie al campo insieme a Mister Bocchetti, a tutto lo staff e ai giocatori. Questa lunga pausa di campionato ci permetterà di conoscerci bene e lavorare al meglio, per farci trovare pronti alla ripresa del campionato, mercoledì 4 gennaio’.

A mister Zaffaroni, da parte di tutto il Club, un caloroso benvenuto e l’augurio di buon lavoro.”

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW