Connect with us

Extra Lazio

EXTRA LAZIO – I tifosi del PSG scrivono a Platini e citano in giudizio la UEFA

Published

on

 


L’Associazione formata dai tifosi del PSG ha citato in giudizio la UEFA.  La citazione è pervenuta in relazione al regolamento di Fair-Play finanziario e al recente annuncio del Presidente della UEFA, Michel Platini, riguardo le future modifiche del regolamento.

Questa la nota odierna dell’Associazione:

Insieme a 100 tifosi del Paris Saint Germain, l’Association des Supporters en Colère contre le Fair-Play Financier (l’Associazione dei tifosi in collera contro il Fair Play Finanziario) che conta circa 50 membri tutti tifosi del PSG, ha citato in giudizio la UEFA davanti al  Tribunale Civile di Parigi il 29 Aprile 2015. L’obiettivo è di dimostrare come il Fair-Play Finanziario sia illegittimo poiché distorce gravemente la competizione tra i maggiori club (quali FC Barcelona, Real Madrid, Manchester United, Chelsea e Bayern Munich) e i nuovi sfidanti quali il PSG. Il Fair-Play Finanziario limita lo sviluppo di questi nuovi sfidanti e  impedisce loro  di investire in giocatori top nel mondo.

Molti esperti in diritto della concorrenza ritengono che le regole del Fair-Play Finanziario violino le norme europee e francesi sulla concorrenza e per questo supportano la nostra tesi.  

La scorsa settimana, il Presidente UEFA, Michel Platini, ha dichiarato che le regole sul  Fair-Play finanziario dovrebbero essere attenuate entro il 30 giugno. Possiamo solo essere felici di tale annuncio.

Allo stesso tempo, continuiamo a monitorare la situazione. La nostra battaglia continua. Non accetteremo una semplice attenuazione delle regoli vigenti. Chiediamo un completo cambiamento di alcuni punti chiave del Fair-Play Finanziario, in particolare quello relativo a prendere in considerazione i finanziamenti e gli investimenti in equity tra i ricavi che possono contribuire al break-even dei club richiesto dal regolamento.

Insieme al nostro consulente legale, François Brunet dello studio Cleary Gottlieb Steen & Hamilton LLP, abbiamo chiesto un incontro con Michel Platini nelle prossime settimane, al fine di spiegare il nostro punto di vista sul Fair-Play Finanziario e proporre alcune soluzioni alternative per l’organizzazione di una competizione sportiva che possa essere trasparente, corretta, compatibile con una gestione sostenibile dei club di calcio, ma anche con la libera concorrenza e l’etica sportiva.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Extra Lazio

È morto Roberto Maroni: l’ex ministro ed ex segretario della Lega aveva 67 anni

Published

on

 


Roberto Maroni, ex ministro ed ex segretario della Lega, è morto questa mattina: aveva 67 anni. Maroni, che dal 2013 al 2018 aveva ricoperto anche la carica di presidente della Regione Lombardia, era malato da tempo.

Più volte ministro – Nato a Varese nel 1955, Roberto Maroni ha ricoperto il ruolo di segretario federale della Lega Nord dal 1º luglio 2012 al 15 dicembre 2013. È stato due volte ministro dell’Interno (dal 1994 al 1995, ricoprendo anche l’incarico di vicepresidente del Consiglio e dal 2008 al 2011) e ministro del Lavoro e delle Politiche sociali dal 2008 al 2011.

Segretario della Lega – Nell’aprile del 2012 Maroni ha fatto parte, con Roberto Calderoli e Manuela Dal Lago, del triumvirato che fino al congresso della Lega Nord è stato incaricato di sostituire la carica di segretario del partito lasciata da Umberto Bossi. Tre mesi dopo, al congresso del partito, viene eletto segretario, rimanendo in carica fino a quando gli è subentrato Matteo Salvini.

Presidente della Regione Lombardia – Nel 2013, alle Regionali in Lombardia, è stato eletto presidente con il 42,8% dei voti. Non si è poi ricandidato alle elezioni successive del 2018. SkyTG24

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW