Connect with us

 

Per Lei Combattiamo

MOVIOLA – Orsato ha poco da fare, mancano alcuni gialli per i bianconeri

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

Una gara che si immaginava molto difficile, con tanti contrasti ed un ritmo altissimo. In effetti le attese non sono state tradite, con la Lazio che ha pressato altissimo gli avversari. Il direttore di gara Orsato, alla terza direzione consecutiva della finale di Coppa Italia, si disimpegna senza commettere particolari errori.

PRIMO TEMPO – Niente da segnalare sulla rete di Radu, stessa cosa per il pareggio della Juventus. Eccessivo il giallo per Parolo, soprattutto in relazione alla non ammonizione di Vidal prima e Gentiletti poi, entrambi autori di falli più pericolosi rispetto a quelli dell’ex parmense.

SECONDO TEMPO – Con il passare dei minuti diminuisce l’intensità iniziale, cosa che rende più facile il compito del fischietto di Schio. Nonostante questo però, aumenta anche il nervosismo: in pochi minuti vengono ammoniti Evra e Bonucci. In entrambi i casi niente da eccepire. All’ 87′ minuto Matri mette in rete la palla, ma l’arbitro aveva alzato la bandierina. L’attaccante della Juventus era di poco avanti oltre la retroguardia laziale. verso la fine della gara, Vidal prima e Chiellini poi, compiono diversi interventi pericolosi non puniti.

SUPPLEMENTARI – Squadre stanche e lunghe, Orsato deve solamente amministrare: ammonito Matri per essersi tolto la maglia dopo la rete, ammonito Candreva per proteste poco dopo. Giusto non assegnare il rigore per il fallo su Tevez, come richiedevano i calciatori bianconeri, l’atterramento era avvenuto palesemente fuori area.

 

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Toma Basic presente alla finale di Coppa di Croazia per seguire il suo ex club

edo9923@hotmail.it'

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

Toma Basic era oggi presente al Poljud di Spalato, dove è andata in scena la finale di Coppa di Croazia tra il Rijeka e l’Hajduk Spalato terminata 1-3, a testimoniarlo una storia pubblicata su Instagram dal calciatore biancoceleste stesso. L’Hajduk Spalato che ha oggi conquistato la finale, è una ex squadra del centrocampista croato, nella quale egli ha militato dal 2015 al 2018, prima di trasferirsi in Francia al Bordeaux.

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW