Connect with us

 

Per Lei Combattiamo

I 10 Derby che hanno fatto la storia della stracittadina

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 I tanti soldi sicuri della Champions diretta sono il tesoretto in palio per il secondo posto in campionato che Roma e Lazio si contendono, con l’ombra incombente del Napoli in agguato, nella sfida di lunedì. Una stracittadina al veleno, come tante nell’ultimo periodo che hanno sradicato il profumo di sfottò e rivalità all’amatriciana lasciando spazio a sfide intossicate dall’odio e dall’intolleranza. Un affare di stato, anzi di ordine pubblico, vietato di notte. La Roma, che ha dilapidato un patrimonio di vantaggio, ha un punto in piu’ e puo’ accontentarsi di un pari, la Lazio si è vista sfilare la Coppa Italia dal doppio palo di Djordjevic e coi supplementari sul groppone con la Juve deve vincere. Ce n’e’ in abbondanza per definire il derby spostato a lunedì come uno dei più sentiti e importanti tra i 161 finora disputati in gare ufficiali. Non sempre le gare più delicate sono le piu’ belle, ma sono destinate a lasciare un segno che si tramanda nell’immaginario collettivo delle tifoserie. Ecco una selezione di derby batticuore che hanno portato conseguenze alla storia delle due società.

1) LAZIO-ROMA 2-1 – 25/2/1951 – Sentimenti III segna al 1′ il gol piu’ veloce di sempre, la Lazio si impone come all’andata su una Roma dimessa che poi retrocede di un punto.

2) ROMA-LAZIO 0-0 – 5/3/1967 – La Roma rende la pariglia vincendo l’andata e pareggiando 0-0 un derby di ritorno modesto, il primo diretto da Lo Bello. E’ l’anno delle quattro retrocessioni per formare il torneo a 16 e c’e’ lo sciopero dei fotografi che non possono piazzarsi a ridosso delle porte. La Lazio prende un palo e soccombe proprio per un punto.

3) ROMA-LAZIO 3-1 – 11/4/1999 – Primo successo romanista dopo cinque anni ottenuto da Zeman dopo lo spumeggiante 3-3 dell’andata. Doppietta di Delvecchio e gol finale di Totti che mostra la maglietta irridente ‘Vi ho purgato ancora’. La Lazio a +7 dal Milan comincia dal derby la discesa che porta al sorpasso di Zac.

4) LAZIO-ROMA 2-1 – 25/3/2000 – Un anno dopo passa dal derby lo scudetto a sorpresa della Lazio che si impone in rimonta (Nedved e Verona rispondono a Montella) vendicando l’1-4 dell’andata. Infortuni da ospedale per Marchegiani e Candela, la Juve scende a +6 e si arrende poi nel diluvio di Perugia.

5) ROMA-LAZIO 2-2 – 29/4/2001 – La marcia trionfale romanista verso lo scudetto inciampa nel derby: Batistuta e Montella disegnano una facile vittoria, ma la rabbia di Nedved e al 95′ una saetta di Castroman gelano la Curva Sud. Ma la Juve non ingrana e lo scudetto verra’ in casa col Parma.

6) LAZIO-ROMA 1-1 – 11/4/2004 – La caccia della Roma al Milan fuggitivo si infrange nel derby: gol di Corradi, i giallorossi riparano col rigore del capitano che gioisce sostituendosi a un cameraman, poi colpisce una traversa. Polemiche tra Mancini e Capello ma nessun incidente dopo il derby d’andata sospeso. Il Milan si porta a +8 e la Roma rinuncia a sperare nella rimonta.

7) ROMA-LAZIO 1-0 – 16/11/2008 – Roma penultima e Lazio da prime piazze, ma all’ultima spiaggia della crisi Spalletti si salva scegliendo Julio Baptista che segna di testa all’indietro su assist di Totti. Ledesma espulso, polemiche laziali con Rosetti.

8) LAZIO-ROMA 1-2 – 18/4/2010 – La Roma di ‘zero tituli’ Ranieri contende lo scudetto all’Inter di Mourinho e la Lazio subisce una sconfitta in rimonta (doppio Vucinic) che proietta i giallorossi in vetta, prima della disfatta in casa con la Samp.

9) LAZIO-ROMA 1-0 – 26/5/2013 – Finale di Coppa Italia con in palio l’Europa. Gara nervosa decisa da un assist di Candreva per il celebrato gol di Lulic che fa disperare il popolo giallorosso.

10) LAZIO-ROMA 0-0 – 9/2/2014 – Dopo lo choc Lulic rifondazione giallorossa con Garcia, 2-0 all’andata con Balzaretti e Liajic e volata scudetto con la Juve che si intoppa nel derby di ritorno: 0-0 e addio al sogno di riavvicinarsi ai bianconeri.

Ansa.it 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

MOVIOLA | Lazio-Verona: bravo Colombo nella gestione dei cartellini. Sul 3-3 possibile fallo su Kamenovic

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

E’ l’arbitro Andrea Colombo, sezione di Como, a dirigere l’ultima partita della Lazio in stagione. Il 32enne gestisce bene la gara, soprattutto per quanto riguarda i cartellini gialli che vengono sventolati ogni qualvolta serva. Ecco la moviola di Lazio-Verona, finita 3-3:

Al 10′ un replay mostra una forte e continua trattenuta ai danni di Luiz Felipe nel corso della punizione calciata da Cataldi dalla destra. Mentre il pallone percorre rapidamente tutta l’area di rigore, l’italiano viene trattenuto vistosamente. L’arbitro non vede, il VAR non interviene.

Dubbi sul gol del 3-3 del Verona: Hongla colpisce Kamenovic in scivolata dopo che il difensore della Lazio ha preso il pallone che beffa l’uscita di Strakosha.

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW