Connect with us

Per Lei Combattiamo

FOTO- Striscione per Ledesma alla sua ultima apparizione all’Olimpico

Published

on

 


Quando finisce un amore, anche nell’ambito sportivo, è sempre difficile fare finta di niente. Questo soprattutto se la storia, fatta di attacccamento alla maglia indossata, è durata per ben nove anni. Sembra infatti giunta al termine l’avventura di Cristian Daniel Ledesma nella Lazio. Arrivato nel luglio del 2006 dopo la retrocessione con il Lecce è da subito entrato nei cuori dei tifosi biancocelesti per la sua tenacia e soprattutto per un gol nel suo primo derby nella notte del 10 Dicembre 2006, uno dei più belli della storia della stracittadina romana, quando sorprese il portiere della Roma con un destro da distanza siderale. La sua prima stagione in biancoceleste si chiuse con due gol in 36 presenze e la Lazio arrivò terza in campionato, disputando la Champions League l’anno seguente. Niente male come inizio. Con la maglia della prima squadra della capitale ha alzato due Coppe Italia e una Supercoppa Italiana. Indimenticabili per tutti le immagine al termine della finale disputata esattamente due anni fa contro la Roma, quando Cristian tra i festeggiamenti si diresse in lacrime per l’emozione verso la Curva Nord accompagnato da Maurizio Manzini,un altro pezzo di storia laziale. Nove anni in cui l’argentino naturalizzato italiano è diventato vice-capitano della squadra che ha portato il calcio a Roma, scendendo in campo sempre con massima professionalità e con l’amore verso la maglia biancoceleste che non finirà sicuramente dopo la partita di Napoli comunque vadano le cose. Il vero capitano non è quello che gioca ed è sempre protagonista, Cristian lo sa, ma è colui che guida la squadra anche dalla panchina, che ha sempre un consiglio per i compagni aiutandoli nei momenti più difficili. Un leader silenzioso, un uomo spogliatoio ma soprattutto un grande tifoso laziale per il quale è stato preparato un bellissimo striscione ieri in Tribuna Tevere per celebrare quella che probabilmente è stata la sua ultima presenza allo stadio Olimpico. Nel futuro di “Patagonia Express” potrebbe esserci la MLS, il campionato americano che negli ultimi anni è cresciuto molto, ma sicuramente nella sua testa e nel suo cuore ci sarà sempre un’aquila biancoceleste.

Striscione ledesma

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Immobile non parte per l’Ungheria: rientro a Formello per proseguire le cure

Published

on

 


foto Fraioli

Novità in merito alle condizioni di Ciro Immobile. Secondo quanto riportato dalla redazione di Fantacalcio.it, l’attaccante della Lazio non partirà per l’Ungheria e sarà dunque assente anche nella seconda gara di Nations League dell’Italia. Il bomber biancoceleste ha già saltato la sfida contro l’Inghilterra per un leggerissimo edema al bicipite femorale destro. Il suo lavoro differenziato prosegue e le condizioni continuano a migliorare, ma nonostante ciò il Ct Mancini non vuole correre rischi e per questo lo terrà fuori anche nella prossima gara. Tale decisione è stata resa nota attraverso un comunicato della FIGC, che ha annunciato come nonostante il giocatore si sia reso disponibile, il tecnico ha scelto di farlo tornare a Formello per dare seguito alle cure. Con molta probabilità, anche Sarri non forzerà la presa, lasciandolo ai box per l’incontro di campionato in programma contro lo Spezia. Le prossime ore saranno comunque fondamentali per capire gli effettivi tempi di recupero di Immobile.

Di seguito il comunicato della Figc:

“La Nazionale è partita alla volta di Budapest, dove domani sera alla ‘Puskas Arena’ (ore 20.45 – diretta su Rai 1) affronterà l’Ungheria nell’ultimo incontro del girone di Nations League. Ciro Immobile si è sottoposto questa mattina a Milano ad accertamenti clinici e strumentali, che ne hanno confermato l’indisponibilità per la gara con l’Ungheria. L’attaccante azzurro ha comunque raggiunto con la squadra l’aeroporto di Malpensa, dove sul volo in arrivo da Roma il gruppo si è riunito al Ct Mancini, che ieri sera era rientrato nella Capitale per poter votare questa mattina.

Il Ct, pur apprezzando la disponibilità del calciatore, constatato quanto emerso dagli accertamenti strumentali, ha scelto di lasciar tornare Immobile al club di appartenenza per proseguire le cure del caso. Gli accertamenti eseguiti sono stati, come sempre avviene, condivisi con lo staff medico del club.”

fraioli


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW