Connect with us

Per Lei Combattiamo

PHOTOGALLERY – 30 Maggio 1993: si torna in Europa!

Published

on

 


E’ il campionato di Serie A 1992-93, la Lazio è appena passata dalle mani di Calleri a quelle di Sergio Cragnotti e inizia una vera e propria rivoluzione nella sede di mercato: via il beniamino Ruben Sosa, e acquisti importanti tra cui Beppe Signori dal Foggia del miracoli, che si confermerà alla fine il capocannoniere della stagione con 26 reti. Nelle stagioni precedenti, la Lazio ha viaggiato nel limbo, tra una retrocessione a tavolino ed una sul campo, ma il nuovo presidente ha tutte le intenzioni di riportare la società sul tetto d’Italia e del mondo. Ancora si assegnano i due punti a vittoria e alla fine la classifica si fa abbastanza corta per la corsa ad un posto per la Coppa Uefa, ma il nostro obbiettivo è una tranquilla salvezza, con squadre tipo Milan, Inter, Parma e Juventus, che sono ancora troppo delle corazzate per pensare di impensierirle. Segniamo reti a raffica, ma ne subiamo troppe, ma che comunque ci relegano a ridosso delle squadre citate, ma ottenuta la salvezza, ognuno di noi tifosi spera in quel qualcosa in più che ci manca da sedici anni: tornare in Europa. Le speranze sembrano svanire alla terz’ultima giornata, quando ci rechiamo sul campo di un Brescia che deve salvarsi ed inesorabilmente usciamo sconfitti riponendo le speranze, ironia della sorte come in questa stagione, nella partita successiva in casa con il Napoli. E’ il 30 Maggio e quasi 50.000 persone affollano l’Olimpico, per quello che quell’anno definimmo “la madre di tutte le partite”. Si inizia benissimo, Riedle nell’arco di quattro minuti segna due reti, ma il Napoli, a dispetto della sua classifica, ha fior fiore di giocatori nelle sue file. Ferrara, Nela, Careca, Fonseca e Zola, cominciano a martellare la Lazio e proprio quest’ultimo riapre la partita solamente all’undicesimo minuto. I fantasmi della partita scudetto persa del 1973, si fanno sempre più vividi sugli spalti, ma un rigore tirato da Signori, che definirà lui il più importante che abbia segnato con la maglia biancoceleste, ci fa tirare un sospiro di sollievo. Ma le situazioni in casa Lazio non sono mai state facili, riduce ancora le distanze la squadra partenopea proprio ad inizio ripresa, per poi ripassare sotto con Winter, fino al calcio di rigore calciato da Zola a quasi mezz’ora dalla fine dell’incontro che fissa il punteggio sul 4 a 3. La tensione si può tagliare con il coltello sia dalle tribune che in campo, i giocatori sembrano abbiano le gambe che tremino, ma fortunatamente il tempo scorre e il Napoli non incide grazie anche all’espulsione di Francini e all’infortunio di Zola che lasciano la squadra in nove. Finisce così, con Nando Orsi Sdraiato a terra con le mani al cielo, La Lazio ha compiuto l’impresa, siamo di nuovo nel calcio che conta, nel calcio che aspettavamo da una vita e quell’urlo rimasto in gola per tanti anni può finalmente uscire: Welcome in Europe!

Raffaele Galli

(www.eaglesgallerylazio.it)

1992-93 - Autografi Giocatori

1992-93 - Campionato Serie A - (Fronte)

1992-93 - Campionato Serie A - Corino - 2 - (Fronte)

 

1992-93 - Campionato Serie A - Corino - 2 - (Retro)

 

29 Maggio-11 Giugno 1993 - Noi Laziali - Lazio-Napoli

1992-93 - Campionato Serie A - Gascoigne - 10 - (Fronte)

1992-93 - Campionato Serie A - Gascoigne - 10 - (Retro)

1992-93 - Campionato Serie A - Tribuna Tevere Parterre - (Fronte)

1992-93 - Qualificazione Coppa Uefa

1992-93 - Tessera Eagles' Supporters - (Fronte)

1992-93 - Tessera Fotogarfo Campo

1992-93 - Videocassetta - Welcome Lazio - Il cammino verso l'Europa - (Fronte)

1992-93 - Videocassetta - Welcome Lazio - Il cammino verso l'Europa - (Retro)


 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Formello

FORMELLO – Scarico per i titolari e breve fase tattica

Published

on

 


Dopo la sconfitta di ieri arrivata ieri all’Allianz Stadium, nella gara che ha sancito l’eliminazione della Lazio dalla Coppa Italia per mano della Juevntus, i biancocelesti sono subito tornati in campo, in preparazione del match che vedrà impegnati gli uomini di Sarri lunedì sul campo dell’Hellas Verona. A Formello nel pomeriggio i titolari di ieri hanno svolto lavoro di scarico, mentre le riserve hanno lavorato dal punto atletico, prendendo poi parte ad una breve fase tattica.

Successivamente è stata la volta della consueta partitella a campo ridotto, prima con le stesse squadre della parte tattica, poi anche mischiate.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW