Connect with us

CalcioMercato

Vacanze romane per van Persie, ecco le parole dell’olandese al termine del suo soggiorno nella capitale

Published

on

 


Sbarcato nella capitale sabato mattina, Robin van Persie ha da subito acceso le fantasie dei tifosi. Qui per trattare con la Lazio o la Roma? Nessuno dei due club, a quanto pare. Le due società romane hanno, infatti, smentito possibili negoziazioni con l’olandese che, dal canto suo, ha ammesso di trovarsi nella città eterna per una semplice vacanza in compagnia della sua ragazza. Nel frattempo, però, la stella dei Red Devils ha terminato il suo soggiorno a Roma ed è tornato in ritiro con la sua Nazionale. Intercettato dai microfoni di Voetbal International, l’attaccante ha parlato in questi termini della sua vacanza romana: “Ho anche una vita oltre il calcio. Io e mia moglie siamo andati a Roma in vacanza perché avevo due giorni liberi e ho deciso di sfruttarli in questo modo. Era da un po’ che volevamo visitarla e posso dire che tutto quello che si dice sulla città è vero: è veramente bella, un museo a cielo aperto. Ne è valsa la pena”.



 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

CalcioMercato

Fabrizio Corsi, il patron dell’Empoli: “Parisi alla Lazio?  A gennaio non se ne parla. Su Vicario…”

edo9923@hotmail.it'

Published

on

 


Il presidente dell’Empoli, Fabrizio Corsi, è intervenuto a Radio Incontro Olympia. Tema centrale è stato l’asse Empoli-Lazio in ambito calciomercato. Queste le sue parole:

“Ascolto domande di mercato intorno ai giocatori dell’Empoli che, oltre a farmi arrabbiare ed a rompermi le scatole, non voglio nemmeno prendere in considerazione perché il mio compito da presidente è proteggere i miei ragazzi ed in generale tutto l’ambiente Empoli che per me è un patrimonio da salvaguardare. Parisi alla Lazio? È una di queste… A gennaio non se ne parla, proprio per il motivo appena spiegato. Vicario? È meritatamente il terzo portiere della nazionale, per noi e per lui la convocazione rappresenta il riconoscimento e l’apprezzamento migliore. Con la Lazio c’era stato un contatto, una telefonata, dopo la quale mi aspettavo un affondo successivo che però non è mai avvenuto perché hanno virato su Maximiano e Provedel che noi conosciamo bene, veramente un ottimo portiere anche lui giustamente chiamato da Mancini.

 

Sarri? Un’icona del calcio italiano. Continua ad essere quel maestro di campo transitato qui in Toscana, Lotito ha scelto il meglio, mentre altri hanno optato per tecnici che anziché il campo stesso preferiscono allenare stampa e tifosi…”.

 

  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW