Connect with us

Per Lei Combattiamo

Così cambia la Youth League

Published

on

 


La Lazio batte l’Inter, gioca il derby e sogna la Youth League. La competizione europea dedicata agli under 19 sull’impronta della Champions cambierà infatti formula dalla prossima stagione, aprendo le porte ai vincitori dei campionati giovanili nazionali.

La baby Lazio – che avrebbe comunque il pass per i gironi se la prima squadra dovesse superare l’ostico preliminare Champions in programma a fine agosto – si candida come pretendente. L’anno scorso partecipavano di diritto soltanto le giovanili delle 32 squadre qualificate alla massima competizione europea: da settembre, oltre a queste, ce ne saranno altre 32, le vincitrici dei campionati nazionali giovanili dei primi 32 paesi del ranking Uefa. Una piccola rivoluzione meritocratica, per premiare le migliori formazioni under 19: se la regola fosse stata in vigore già un anno fa, anche i ragazzi del Chievo campione d’Italia 2014 avrebbero potuto partecipare alla Youth League.

Dal prossimo settembre la competizione avanzerà dunque su due binari paralleli: da una lato la formula classica con gli otto gironi con le stesse squadre della Champions dei grandi, dall’altra i campioni nazionali giovanili che si sfideranno in scontri diretti (andata e ritorno, che favoriranno i match tra squadre della stessa area geografica) fino a rimanere in otto. Dalla formula a gironi usciranno invece 16 squadre: le prime classificate si qualificheranno direttamente per gli ottavi, le seconde si scontreranno con le 8 superstiti tra le vincenti dei campionati giovanili. Poi la competizione proseguirà come di consueto. Una chance in più per la Lazio di Inzaghi, che non vuole aspettare il risultato del playoff dei «grandi».

Fonte: Il Tempo

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

L’Italia batte l’Ungheria e si qualifica alle Finals di Nations League

Published

on

 


A Budapest gli Azzurri vincono contro la squadra allenata da Rossi e si aggiudica la qualificazione alle Finals di Nations League. L’Italia sblocca la partita nel primo tempo con Raspadori che sfrutta un errore della difesa ungherese. Nella ripresa Dimarco realizza la rete del 2-0 contro l’Ungheria.

  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW