Connect with us

Per Lei Combattiamo

PRIMAVERA – Il papà e il nonno di Pace: “Lorenzo è un torello in campo, non tira mai via la gamba…”

Published

on

 


E’ uno degli uomini di fiducia di Mister Inzaghi, Lorenzo Pace, a poche ore dalla finale scudetto tra Lazio e Torino, è in dubbio per la gara.  A tal proposito il nonno e il padre di Lorenzo hanno parlato del match e del futuro del ragazzo ai microfoni di  Radio Olympia 99.8.

Le parole di  nonno di nonno Gino:

Lorenzo riuscirà a giocare la finale?

“Io lo spero, lui mi ha detto che gli stanno dando degli anti dolorifici per farlo giocare, sembra che Inzaghi non possa fare a meno di lui (ride, ndr)”

Cosa pensa della stagione di suo nipote?

“Lorenzo è rimasto in stand-by per circa un anno e mezzo, la responsabilità è dei tecnici. Inzaghi poi l’ha valorizzato per quello che era. Lui è uscito dagli Allievi Nazionali vincendo il titolo di miglior giocatore nel torneo di Benevento. E’ arrivato alla Primavera e non l’hanno considerato molto. Poi è esploso”.

Sappiamo che Pace è uno degli uomini di fiducia del mister Inzaghi…

“Io mi ricordo agli Allievi, la prima partita lo mise in panchina. Il secondo tempo lo fece entrare e ripagò Inzaghi realizzando l’assist decisivo. Da quel momento in poi il mister non si è più privato di Lorenzo, lo faceva giocare anche quando era infortunato (ride, ndr)”.

Lei è sempre stato a fianco di suo nipote durante la sua carriera?

“Sono sempre al suo fianco (ride, ndr). E’ l’idolo del nonno, ho quattro nipoti e sono tutti miei idoli. Anche mio nipote Lucio gioca nella Lazio e ha ricevuto i complimenti del Generale Coletta. Il generale, ridendo e scherzando, ha detto che è meglio di suo fratello Lorenzo. Lucio gioca come difensore, può fare il centrale e il terzino. Lui è destro però, nella squadra del paese, giocava a sinistra”

Lei sarà a Chiavari oggi?

“Sto per strada, sopra Civitavecchia, sull’Aurelia. Ci stiamo recando lì”

Che partita si aspetta oggi?

“Mi aspetto la stessa partita vista contro la Roma”

Infine interviene il papà di Pace, Spartaco.

Le domando, che partita sarà questa finale?

“Dipende dall’approccio alla partita, dipende da come sono carichi i ragazzi. Lorenzo mi ha detto che ha ancora un fastidio, ma lo stanno curando. Oggi farà il riscaldamento, però sarà Inzaghi a decidere se potrà giocare”

Quali sono le sue speranze per il futuro di Lorenzo, visto che siamo sull’orlo tra il calcio giovanile e quello professionistico…

“Io spero il meglio possibile, poi saranno la società e il procuratore che valuteranno le sue potenzialità. Io spero rimanga un giocatore della Lazio e che vada a farsi le ossa da qualche parte, magari in una società minore. Questo sarà un passo decisivo per valutare il valore di mio figlio, si dovrà confrontare con giocatori che hanno 25 o 30 anni. Inzaghi sulla panchina della Salernitana? Magari, credo il mister lo accoglierebbe a braccia aperte”

Lorenzo viene da una storia particolare, infatti ha origini indonesiane…

“Lorenzo è nato in Indonesia nel 1995, lo andai a prendere quando aveva dieci mesi di vita, perché prima stavo lavorando, e l’ho portato in Italia. Il problema è l’Indonesia non riconosce la doppia cittadinanza, altrimenti avrebbe potuto far parte della Nazionale indonesiana. La Nazionale italiana? Magari, però nel Bel Paese vogliono giocatori con un fisico importante”

Un suo giudizio su suo figlio?

“Lorenzo è un torello in campo, non tira mai via la gamba, starà ai posteri valutarlo. Quest’anno è il punto d’arrivo del suo percorso di crescita, il prossimo anno dovrà misurarsi contro gli adulti e valutare il livello che potrà raggiungere”

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

Compleanno Lazzari, gli auguri di un ex Lazio – FOTO

Published

on

 


Giornata speciale per Manuel Lazzari che oggi festeggia il suo 29esimo compleanno. Tanti i messaggi di auguri per il terzino della Lazio, dalla stessa Società ai compagni fini ad un ex biancoceleste. Luiz Felipe infatti, attuale difensore del Betis, ha voluto mandare un messaggio a Lazzari sui propri canali social ufficiali in occasione del suo compleanno:” Tanti auguri di buon compleanno Manu, ti voglio bene perro!”

Di seguito la stories di Luiz Felipe:

  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW