Connect with us

Per Lei Combattiamo

Gli azzurrini di Di Biagio debuttano oggi contro la Svezia

Published

on

 


La vittoria per 2-1 della Danimarca sui padroni di casa della Repubblica Ceca ha aperto la 20ª edizione dell’Europeo under 21. Due gironi, 8 squadre, tante stelline e un obiettivo minimo per l’Italia di Gigi di Biagio: portare a casa un tagliando per le Olimpiadi di Rio 2016. Due settimane per scoprire nuovi giovani talenti e valutare il livello raggiunto dalle «promesse» già mantenute. Finale a Praga il 30 giugno.

L’Italia, inserita nel girone B, non avrà vita facile. Compagne di viaggio, Inghilterra, Svezia e Portogallo. Nell’altro gruppo, invece, oltre ai padroni di casa si battono Danimarca, Serbia e Germania. Per andare avanti, e per imbarcarsi su un volo destinazione Rio, sono buoni i primi due posti e dunque l’accesso in semifinale. Gli azzurrini esordiscono oggi alle 18 contro la Svezia, poi saranno in campo domenica contro il Portogallo e chiuderanno la fase a girone il 24 giugno contro l’Inghilterra.

Il ct azzurro Gigi Di Biagio punta forte sulle stelline Berardi, Cataldi, Rugani e Romagnoli, mentre l’Inghilterra è infarcita di giocatori già affermati, titolari nei loro club. Uno su tutti Harry Kane, vice-capocannoniere di Premier League con la maglia del Tottenham dietro il «Kun» Agüero. Al suo fianco Berahino, stella del WBA. E con loro in campo anche Ward-Prowse, la rivelazione del Southampton Loftus-Cheek, volto nuovo del Chelsea di Mourinho, Stones dell’Everton e il portiere Boutland, futuro titolare dello Stoke City. Nelle altre squadre brilla il portiere della Germania, Ter Stegen, campione d’Europa con il Barcellona. E poi occhi puntati sul portoghese Neves, classe 1997 e già protagonista in Champions League con la maglia del Porto.

In Repubblica Ceca non ci sarà la Spagna campione in carica, eliminata ai playoff dalla Serbia. Curiosità: se l’Inghilterra arriverà in semifinale, ci sarà da giocarsi un posto in più per le Olimpiadi e se lo contenderanno le terze dei due gironi. Perché a Rio esordirà nel calcio la Gran Bretagna.

Fonte: Il Tempo

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

L’Italia batte l’Ungheria e si qualifica alle Finals di Nations League

Published

on

 


A Budapest gli Azzurri vincono contro la squadra allenata da Rossi e si aggiudica la qualificazione alle Finals di Nations League. L’Italia sblocca la partita nel primo tempo con Raspadori che sfrutta un errore della difesa ungherese. Nella ripresa Dimarco realizza la rete del 2-0 contro l’Ungheria.

  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW