Connect with us

 

Per Lei Combattiamo

Garlini: “Cataldi è un giovane da tenere in considerazione. Mercato? Servono giocatori esperti”

marco.cervino4@gmail.com'

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

Dopo una fantastica stagione, la Lazio si appresta a giocarne una ancor di più entusiasmante, con i preliminari di Champions League come antipasto. La società è a lavoro per dare a Pioli una rosa più forte, con più possibilità di scelta. Ai microfoni di lazio Style Radio, 89.3, ha parlato in vista della prossima stagione, l’ex attaccante laziale, Oliviero Garlini. Ecco le sue parole:

Il calciomercato dipenderà da come Pioli vorrà giocare il prossimo anno, e la ricerca di una punta sarà centrata sulla tattica. Adesso bisogna rafforzare qualcosa, hai comunque due punte come Klose e Djordjevic. Filip ha fatto una buona stagione dal mio punto di vista, assolutamente da tenere, importante come giocatore, in certe situazioni può farti reparto da solo. Bisognerà vedere i preliminari di Champions, devi essere pronto già a fine agosto, e ti servono giocatori già pronti ed esperti, non dico di prendere una squadra intera ma quei due o tre giocatori importanti che hanno già un’esperienza sulla massima competizione europea. Bisognerà poi valutare le condizioni, la voglia del giocatore è come viene a giocare nella Lazio. La motivazione, andando a fare i preliminari di Champions, è importantissimaCataldi? La Lazio punta molto su questo ragazzo, che quest’anno ha fatto molto bene. Bisogna dare merito a Pioli che lo ha valorizzato, perché questo è un giovane da tenere in considerazione per molto. Secondo me, in certe situazioni, devi cercare di trovare dove ti possa rendere di più, ha fatto un campionato eccezionale, così come tutta la squadra che si è messa in mostra. Danilo ha giocato parecchio è molto bene, ha corsa e forza, giocando per esempio con il 4-3-3, secondo me sarebbe meglio come interno, meno come regista. In caso di necessità si può fare tutto ovviamente, sono comunque giocatori pronti ad entrare in campo ovunque. Per come si è svolto il campionato quest’anno, Mauri è un uomo spogliatoio, può giocare in tutti i reparti offensivi, fa gruppo ed è molto duttile“.

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Scudetto Milan, rubata la medaglia di Pioli: “Restituitemela, è l’unica che ho”

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 Episodio sgradevole durante i festeggiamenti per il diciannovesimo titolo rossonero. Il tecnico: “Me l’hanno strappata dal collo, aiutatemi a ritrovarla”.

REGGIO EMILIA – La festa per lo scudetto vinto dal Milan non è rovinata. Ma l’episodio è sgradevole. Al tecnico rossonero Stefano Pioli è stata rubata la medaglia ricevuta durante la premiazione. “Mi hanno strappato la medaglia nelle celebrazioni: se potete fare un appello vi ringrazio, è l’unica che ho”.

Il furto della medaglia di Pioli è avvenuta mentre si stavano svolgendo i festeggiamenti. I tifosi hanno cantato in continuazione il coro “Pioli is on fire”, sulle note della celebre canzone “Freed from desire”. Prima della premiazione dei rossoneri, Ibrahimovic aveva innaffiato di prosecco Pioli, poi si era acceso un sigaro. “Non mi sono mai sentito così bene – aveva detto poco prima del fattaccio Pioli – io mi conosco e so quanto è importante sentirmi apprezzato come mi sono sentito nell’ambiente Milan. E questo mi ha permesso di fare quello che ho fatto e ai miei giocatori di darmi il cuore e la testa. Siamo un squadra di fenomeni, non abbiamo mai mollato. Ci abbiamo creduto sempre e siamo stati più continui dell’Inter”. Restituite quella medaglia a Pioli, se l’è meritata. Repubblica.it 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW