Connect with us

Per Lei Combattiamo

Macheda: “Tornare alla Lazio sarebbe un sogno. Ho diverse offerte dall’Italia”. E sullo stadio della Roma…

Published

on

 


In esclusiva ai microfoni di football-please.com, è interventuo l’ex Lazio e Sampdoria, Federico Macheda, parlando di sè, della sua passione per i biancocelesti e di ciò che pensa dell’attuale mondo Lazio.

Iniziamo dall’inizio. Tifi Lazio, indossi la maglia biancoceleste ma ti chiama lo United. Cosa ti ha spinto ad andare in Inghiterra?
“Diciamo che il settore giovanile della Lazio di allora non era come quello di adesso, quindi appena ho saputo dell’opportunità di andare in Inghilterra per giocare con il Manchester United ci ho pensato un po’ su e poi ho accetto questa avventura. Non è stata una scelta semplice da prendere tuttavia ora posso dire di aver fatto la cosa giusta”.

Sballottato in un nuovo mondo non deve essere stato facile. Quali sono le difficoltà che hai riscontrato?
“Assolutamente non è stato semplice. Appena sono arrivato in Inghilterra non parlavo la lingua ed è stata dura. Inoltre sono partito da solo quindi il primo mese è stato davvero difficile per me. Sapere che i miei genitori mi avrebbero raggiunto dopo un mese e che un’altra occasione come quella di indossare la maglia dello United non mi sarebbe capitata un’altra volta mi ha fatto stringere i denti e non mollare”.

Sarebbe un sogno per te quello di ri-vestire la maglia della Lazio…
“Sì, quella di indossare la maglia della Lazio è un sogno che ho da bambino e sicuramente mi regalerebbe emozioni paragonabili solo alla mia esperienza con lo United. Però per adesso non c’è mai stata la possibilità di trasferirmi a Roma. Più volte sono circolate voci ma tali sono rimaste”.

Quindi, nei tuoi progetti c’è anche il ritorno in Italia?
“Al momento ho diverse opportunità di tornare in Italia, però devo dire che in Inghilterra sto benissimo e il mio obiettivo è quello di tornare in Premer League che secondo me è il campionato più bello del mondo. Poi da qui fino alla fine del mercato tutto può succedere”.

Secondo te, al momento c’è una voragine tra il calcio italiano e quello inglese? Come si può colmare?
“Si, in Inghilterra le cose funzionano alla grande in tutti i sensi. E’ per questo motivo che ogni calciatore sogna di giocare qui. Tuttavia, si può cominciare a colmare questo gap iniziando a costruire stadi di proprietà”.

Già, la Roma ci sta provando. Se il progetto andasse in porto saresti più felice per il calcio italiano o più amareggiato perché aumenterebbe la distanza tra i giallorossi e la Lazio?
“Sarei più amareggiato per la Lazio! Con lo stadio di proprietà aumenterebbe il potere della Roma. Però è anche vero che qualcuno dovrà pur seguire l’esempio della Juventus, altrimenti sarà sempre più difficile vedere in Italia stadi pieni di tifosi”.

E Morrison invece? Lascerà i biancocelesti?
“Questo non posso dirlo io. Spero vivamente di no perché potrebbe dare molto alla squadra di Pioli”.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

Caso Juventus, il ministro dello sport Abodi: “Non sarà la sola, bisogna fare pulizia”

Published

on

 


Il ministro dello sport Andrea Abodi è intervenuto alla presentazione del Codice di Giustizia sportiva Figc oggi al Coni parlando anche del caso Juventus e della necessità di “fare pulizia”. Queste le sue parole:

“Il caso Juventus? Si tratta di un club che probabilmente non rimarrà il solo e questo ci permetterà di fare pulizia. Abbiamo bisogno di sapere presto cosa sia successo e che vengano assunte decisioni per ridare credibilità al sistema, nel principio dell’equa competizione. Ed è evidente che negli ultimi anni non è successo”.  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW