Connect with us

Extra Lazio

EXTRA LAZIO – Diritti Tv, la Liga avrà un costo di 1,2 miliardi di euro

Published

on

 


Bein Sports, il canale sportivo che fa parte del gruppo di Al Jazeera di cui è proprietario Al-Khelaifi, sarebbe disposto ad investire 250 milioni di euro per aggiudicarsi i diritti che le permetterebbero di trasmettere le partite della Liga spagnola.

Al momento, il canale opera attraverso Mediapro e la prossima stagione spera, tramite questo affare, di poter trasmettere sulla propria emittente una partita del Barcellona o del Real Madrid ogni fine settimana. Con un totale di 20 partite trasmesse per ogni squadra, questa offerta, unita alle partite della Champions League ed a quelle dell’Europa Leaque già presenti nel pacchetto, faranno diventare il palinsesto dell’emittente di Bein Sport molto simile a quello che oggi offre Canal Plus.

Attraverso il “Real Decreto” che mette la Liga sullo stesso piano di tutti i maggiori campionati europei compreso quello italiano, si stima che il valore di questi salirà da 840 milioni di euro della stagione 2014-15 a 1 miliardo di euro per la stagione 2015-16. Se includiamo la fornitura di Bein Sports, i diritti della Liga supererebbero gli 1,2 miliardi di euro. Raggiungendo così il valore complessivo dei diritti del campionato italiano, che Infront e Mp&Silva vendono rispettivamente alle emittenti dentro e fuori dall’Italia per la stessa cifra.

La situazione sarà più chiara tra due settimane, quando si aprirà la sessione utile per le offerte. Tuttavia, anche se la Liga dovesse incrementare così lautamente le entrate resterebbe ancora lontana dai 2300 milioni di euro di introiti annui incassati dalla Premier League. 

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Extra Lazio

Premio Divulgazione Scientifica Dosi 2022, scelti i finalisti della 10° edizione: il 14 dicembre la cerimonia all’Aula Convegni del CnR

Published

on

 


Divulgare la cultura scientifica attraverso un concorso rivolto alle migliori produzioni editoriali. E’ questo, come ogni anno, l’obiettivo del Premio Nazionale di Divulgazione Scientifica – Giancarlo Dosi. Un appuntamento fisso dal 2013, data del lancio della manifestazione, che dal 2017 è dedicata alla memoria del suo fondatore e ideatore, Giancarlo Dosi, e che continua a registrare centinaia di candidature di autori e scrittori, tra ricercatori, docenti, giornalisti, studiosi italiani e stranieri. L’edizione 2022, la decima, segna un traguardo storico per il Premio, organizzato dall’Associazione Italiana del Libro: la cerimonia finale si svolgerà in presenza, presso l’Aula Convegni del CNR di Roma, mercoledì 14 dicembre, a partire dalle ore 15.00 (diretta streaming sul sito ufficiale del Premio www.premiodivulgazionescientifica.it e sui canali YouTube e Facebook).

Cinque le aree scientifiche individuate: Scienze matematiche, fisiche e naturali, Scienze della vita e della salute, Scienze dell’Ingegneria e dell’Architettura, Scienze dell’uomo, storiche e letterarie, e Scienze giuridiche, economiche e sociali. Quindici gli autori rimasti in gara, che durante la cerimonia avranno a disposizione due minuti di tempo ciascuno per guadagnarsi il voto della giuria nazionale e del pubblico da remoto, e vincere il Premio Nazionale di Divulgazione Scientifica 2022.
Durante la finale, tra gli altri, interverranno la Presidente del CNR, Maria Chiara Carrozza, il Responsabile External Relations, Sponsorships & Events di BPER Banca, Gilberto Borghi, e i membri del Comitato Scientifico del Premio, a partire dal Presidente, Giorgio De Rita, segretario generale del Censis.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW