Connect with us

 

Per Lei Combattiamo

Franzoni: “Pioli ha bisogno di 22 titolari, prenderei un sosia di Klose”

jacoposimonelli@yahoo.it'

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

L’ex attaccante biancoceleste, Paolo Franzoni, è intervenuto in collegamento a Lazio Style Radio, 89.3 FM.

“Siamo un pochino in ritardo sotto al punto di vista degli acquisti rispetto alle altre squadre che sono andate poco bene quest’anno e stanno cercando di correre ai ripari. Speriamo bene per questo preliminare, per poter entrare nella fase a gironi. La società, secondo me, sta aspettando per intervenire in maniera concreta in questa sessione di calciomercato. Vedendo, e leggendo, eventuali acquisti e cessioni, sorvolando il fatto dei giovani che rientrano dai prestiti, interverrei nella fase offensiva. Un sosia di Klose, se possibile da trovare. Un giocatore con i requisiti da prima punta.  Anche perché, si passa il turno? Beh dopo ci saranno squadre più difficili. Quindi intervenire ora, che si può. Serve qualcuno che la metta dentro. Per Ledesma mi dispiace, è stata una bandiera, ma serve un centrocampista per rinforzare il settore per affrontare i gironi, sempre nel caso si dovesse passare. Il mio discorso si basa per i turni infrasettimanali, che vedranno continui cambi. Proprio come ha detto Pioli, lui ha bisogno di 22 titolari, anche se poi ci sono giovani promettenti, si richiede alla Società innesti di qualità. Quando poi c’è un gruppo che va bene, integrarsi resta sempre una cosa delicata. Pioli, che ha già dimostrato il suo valore e le sue capacità, ha sicuramente esposto le sue volontà, con gente esperta e competitiva e poi certo, far salire di qualità i giovani facendoli giocare, resta comunque politica primaria della Società”. 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

MOVIOLA | Lazio-Verona: bravo Colombo nella gestione dei cartellini. Sul 3-3 possibile fallo su Kamenovic

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

E’ l’arbitro Andrea Colombo, sezione di Como, a dirigere l’ultima partita della Lazio in stagione. Il 32enne gestisce bene la gara, soprattutto per quanto riguarda i cartellini gialli che vengono sventolati ogni qualvolta serva. Ecco la moviola di Lazio-Verona, finita 3-3:

Al 10′ un replay mostra una forte e continua trattenuta ai danni di Luiz Felipe nel corso della punizione calciata da Cataldi dalla destra. Mentre il pallone percorre rapidamente tutta l’area di rigore, l’italiano viene trattenuto vistosamente. L’arbitro non vede, il VAR non interviene.

Dubbi sul gol del 3-3 del Verona: Hongla colpisce Kamenovic in scivolata dopo che il difensore della Lazio ha preso il pallone che beffa l’uscita di Strakosha.

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW