Connect with us

 

Per Lei Combattiamo

Milicevic a Radio Olympia: “Milinkovic-Savic è un grande giocatore, la coppia con Biglia sarebbe perfetta…”

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

Il calciomercato è entrato nel vivo. La Lazio sembra davvero vicina a chiudere la trattativa con il Genk per portare a Roma Milinkovic-Savic. Il centrocampista serbo che ha da poco vinto il mondiale under-20  con la sua nazionale è considerato perfetto da Igli Tare per completare la mediana biancoceleste. In belgio è considerato un talento con sicuro avvenire. Per parlare del giocatore in orbita Lazio e non solo è intervenuto ai microfoni di Radio Olympia Danjiel Milicevic calciatore del Gent che conosce molto bene il campionato belga e soprattutto il centrocampista serbo accostato alla squadra capitolina.

Milinkovic è davvero un grande giocatore e non mi sorprende il fatto che una squadra come la Lazio lo abbia cercato. Ha disputato un buonissima stagione e ha conquistato un mondiale under-20 da protagonista assoluto. E’ pronto per un campionato come quello italiano e può crescere davvero molto. Mi ha sorpreso perchè con la Serbia è stato un vero leader e per un calciatore di 19 anni non è una cosa da tutti. L’unico problema del calcio italiano è la stampa che a volte non da tempo a giovani calciatori che arrivando da campionati esteri devono adattarsi. Biglia sin da quando giocava in Belgio metteva in mostra grandi qualità ma non pensavo che esplodesse così tanto. In due anni ha giocato una finale Mondiale e una finale di Coppa America. Sono molto contento per lui. Se Milinkovic-Savic dovesse arrivare alla Lazio, sarebbe interessante vedere Biglia davanti la difesa alla Pirlo con il serbo cursore di centrocampo. Farebbero molto bene insieme. Più complicato verderli entrambi davanti alla difesa perchè Milinkovic penso sia più bravo ad attaccare”.

  

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

MOVIOLA | Lazio-Verona: bravo Colombo nella gestione dei cartellini. Sul 3-3 possibile fallo su Kamenovic

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

E’ l’arbitro Andrea Colombo, sezione di Como, a dirigere l’ultima partita della Lazio in stagione. Il 32enne gestisce bene la gara, soprattutto per quanto riguarda i cartellini gialli che vengono sventolati ogni qualvolta serva. Ecco la moviola di Lazio-Verona, finita 3-3:

Al 10′ un replay mostra una forte e continua trattenuta ai danni di Luiz Felipe nel corso della punizione calciata da Cataldi dalla destra. Mentre il pallone percorre rapidamente tutta l’area di rigore, l’italiano viene trattenuto vistosamente. L’arbitro non vede, il VAR non interviene.

Dubbi sul gol del 3-3 del Verona: Hongla colpisce Kamenovic in scivolata dopo che il difensore della Lazio ha preso il pallone che beffa l’uscita di Strakosha.

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW