Connect with us

Per Lei Combattiamo

TERZO SCUDETTO – La petizione sta riscuotendo grande successo

Published

on



@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 
 
 


olympia2

E’ partita la battaglia per questo terzo scudetto della Lazio.
«E’ giusto che si faccia ricorso. Eravamo primi anche noi, non capisco perché la Figc assegnò la scudetto al Genoa. Un caso simile ci fu in Germania, lì hanno fatto lo spareggio, qui magari vedo più un’assegnazione equa tra Lazio e Genoa».
Ormai la macchina è in moto e la questione all’attenzione di tutti.
«Un plauso all’avvocato Mignogna che tanto si sta prodigando, prima o poi qualcuno doveva rivendicare i meriti della Lazio. Noi storicamente siamo sempre stati bistrattati dai media e dagli accadimenti negativi, però questo scudetto merita giustizia».
La petizione sta riscuotendo grande successo.
«Era inevitabile, non abbiamo trenta scudetti come altri. Se c’è qualcosa da fare, è giusto farlo. Mi meraviglio che siano passati cento anni, la fotografia della storia biancoceleste: la morte di Re Cecconi, la malattia di Maestrelli, il calcioscommesse. Questa cosa dovrebbe unirci, che ci venga dato ciò che è nostro».
Un appello ai tifosi della Lazio per firmare la petizione.
«Io farei un appello a tutti i tifosi del calcio, non è giusto che la Lazio – seppur prima – sia stata penalizzata. Non so che valutazione fece la Figc, è vero che il Genoa aveva un maggiore blasone. Tutti gli appassionati di calcio dovrebbero unirsi a quelli della Lazio per chiedere giustizia. Sarebbe spettacolare uno spareggio, ma farebbe un po’ sorridere dopo cento anni».
Come è possibile che la questione sia venuta alla luce dopo così tanto tempo?
«Negli anni è cresciuto l’interesse per le statistiche, il calcio si è espanso a macchia d’olio, in tutti i ceti sociali. E’ curioso, ma è giusto che qualcuno se ne interessi per la gioia di noi laziali e per l’opinione pubblica: per dimostrare che, anche dopo cento anni, il maltolto si può restituire».
La petizione può essere anche un appello alla Lazio affinché si muova?
«Un passo ufficiale della società è fondamentale, ma bisogna ammettere che in questo momento la Lazio è sotto pressione. Ha altre questioni da affrontare: la campagna acquisti, la situazione Biglia, la nuova stagione. E’ un momento particolare, ma è giusto che la società biancoceleste intervenga per rivendicare questo benedetto scudetto. Già mi immagino una bella festa per festeggiare il terzo tricolore e pareggiare i conti con quelli dei cugini romanisti».

Il Tempo – Giorgia Baldinacci

 
 
 
 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS




RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

CdS| Marcos Antonio cresce. E Sergej… è più laziale

Published

on



@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 
 
 


L’amichevole di ieri contro il Valladolid, seppur persa ai calci di rigore, ha lasciato sensazioni molto positive per quanto riguarda la Lazio. E’ stata infatti proposta una buona prestazione dalla squadra condita da un centrocampo che ha tenuto alla perfezione la gara sia a livello tattico che di intensità e quantità. I cambi hanno infatti permesso di far girare comunque bene la squadra nonostante l’assenza di Luis Alberto. La prima nota positiva in tal senso, infatti, è quella legata alla sostituzione di Cataldi, che per 59 minuti ha tenuto molto bene proponendo una buona prestazione tanto a livello di palleggio che a livello difensivo, per Marcos Antonio che allo stesso tempo ha fatto vedere cose molto buone. Durante l’arco della stagione quella formata dai due registi potrebbe essere una staffetta da tenere in considerazione da Maurizio Sarri così come lo era quella di Cataldi stesso con Lucas Leiva la passata stagione.

Chi invece rimarrebbe in ogni caso in campo è Sergej Milinkovic-Savic. Il tecnico, così come tutti i tifosi laziali, sperano nel migliore dei colpi di mercato: trattenere il sergente alla Lazio. Sotto quel punto di vista segnali importanti arrivano anche dal PSG, che sembrerebbe ormai vicino all’acquisto di Fabian Ruiz. Di fatto il centrocampista del Napoli allontanerebbe Milinkovic da una delle pochissime squadre che potrebbero senza problemi avvicinarsi alle richieste di Lotito per il serbo. A un mese dalla conclusione del mercato è infatti una buona notizia, anche se il rischio rimane: l’agente del sergente rimane infatti in contatto con alcune squadre della Premier League, oltre al fatto che il Manchester United si è ritirato dall’asta per De Jong, rimanendo così in cerca di un centrocampista.

Il Corriere dello Sport  
 
 
 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS




RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW