Connect with us

Per Lei Combattiamo

#AURONZO15 Lazio-Top11, nel secondo tempo entra la vera Lazio e la partita cambia

Published

on

 


Morrison, Felipe Anderson e Klose capitano, la Lazio riparte dalla fantasia dei suoi gioielli più preziosi. Nella seconda uscita stagionale contro la Top 11 Cadore, la formazione di Pioli s’impone per 9-1. Decisamente diverso il livello delle due squadre in campo ma tanti gli spunti che sono emersi. E’ una Lazio dai due volti quella che dà spettacolo al Zandegiacomo nel nuvoloso pomeriggio di Auronzo di Cadore. Il tecnico biancoceleste non si lancia in esperimenti tattici ma insiste sui diktat imposti già lo scorso anno. Il modulo è il 4-3-3, rimandata dunque la difesa a tre che sarà la vera novità di questa stagione. Pioli urla dalla panchina come se si stesse giocando una gara di campionato, chiede ai suoi di far circolare il pallone e di non tenerlo troppo tra i piedi. Vuole che il gioco si sviluppi molto sulle corsie esterne e che la difesa, impostando il gioco, cerchi sempre di tagliare centralmente.

FANTASIA

Il primo tempo vede protagonista ancora una volta Morrison. L’inglese prende in mano il centrocampo da interno destro dettando i tempi ad una squadra apparsa un po’ imballata per i pesanti carichi di lavoro degli ultimi giorni. Ha qualità eccezionali e si vede quando punta l’uomo e lo salta con estrema facilità, così come eccellente è la visione di gioco. I compagni lo cercano costantemente e lui risponde presente. E’ proprio Ravel a sbloccare la gara sul finire del tempo con un bellissimo sinistro a fil di palo. Pioli se lo coccola ma un avvertimento per l’inglese ce l’ha: «Ha doti fuori dal comune, ma dovrà capire in fretta che il campionato italiano non è come quello inglese. E dovrà farlo usando i giusti atteggiamenti». Per ora la scommessa è più che vinta. Unica nota stonata Perea. Il colombiano è sembrato un corpo estraneo alla squadra, troppo spaesato nel ruolo di esterno destro del trio d’attacco. Pioli lo ha promosso come terza scelta nel pacchetto avanzato ma il giovane Bryan dovrà fare molto di più per mettere in difficoltà il mister nelle scelte.

IL VECCHIO E IL BAMBINO

Nel secondo tempo il bolero di Ravel si è trasformato in una musica rock. Ha fatto effetto la ramanzina di Pioli nell’intervallo. E’ sempre Morrison a rubare la scena, stavolta con una punizione alla Del Piero. I decibel suonano altissimi quando Felipe Anderson si produce nei suoi assoli. Gli sono bastati appena tre minuti per andare in gol e scatenare I circa 500 tifosi presenti sulla tribuna.

Un mix esplosivo quello composto dai due funamboli. I cori sono stati tutti per loro. Lo show l’ha proseguito Klose che ha strappato applausi con un gol con lo scavetto. A proprosito di Miro c’è una curiosità: quando è uscito Radu la fascia di capitano l’ha indossata proprio il tedesco e non Cadreva, eletto dallo spogliatoio comandante in pectore. Nel finale un’amnesia a centrocampo che manda in rete il Cadore fa infuriare Pioli. Il prossimo test sarà sicuramente più probante, sabato sfida contro il Vicenza. Servono match più attendibili per misurare questa Lazio.

Lazio primo tempo (4-3-3): Marchetti; Konko, Mauricio, Gentiletti, Radu; Morrison, Murgia, Oikonomidis; Keita, Djordjevic, Perea.

Lazio secondo tempo (4-3-3): Guerrieri (17’st Berisha); Konko, Prce, Hoedt, Braafheid; Morrison (17’st Parolo), Murgia (17’st Onazi), Oikonomidis (17’st Lulic); Perea (17’st Candreva), Djordjevic (17’st Klose), Keita (17’st Felipe Anderson). All. Pioli.

Emiliano Bernardini – ilmessaggero 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

SERIE B | Lazio Women-Cittadella Women, la designazione arbitrale

Published

on

 


La 9ª giornata di Serie B Lazio WomenCittadella Women, in programma domenica 27 novembre 2022 alle ore 14:30 al Centro Sportivo Mirko Fersini di Formello, sarà diretta dal signor Alessio Amadei della sezione di Terni, coadiuvato dagli assistenti Manuel Cavalli e Usman Ghani Arshad.

Come riportato dal sito ufficiale dell’AIA 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW