Connect with us

Per Lei Combattiamo

Lazio a terra e senza capitano

Published

on

 


Le cattive notizie non viaggiano mai sole. La trasferta in Belgio non ha portato bene alla Lazio: scontri tra tifosi fuori dal campo, una dura lezione dall’Anderlecht sul terreno di gioco. Per preoccuparsi c’è ancora tempo, perché la differente condizione atletica rappresenta una valida giustificazione per i titolari biancocelesti, per la prima volta in campo insieme dopo pochi giorni d’allenamento. Ma alcuni segnali arrivati da Bruxelles non vanno sottovalutati.
Il 3-1 con cui l’Anderlecht ha battuto la Lazio, infatti, non racconta del tutto le difficoltà vissute dalla squadra biancoceleste soprattutto nella prima mezz’ora della sfida. Troppo lento il centrocampo formato da Parolo, Cataldi e Lulic, con il giovane talento romano – peraltro tornato solo mercoledì scorso in campo dopo appena tre settimane di vacanze – incapace di interpretare al meglio il ruolo di Biglia. Troppo in difficoltà la retroguardia biancoceleste, con Braafheid e Basta ripetutamente saltati sulle fasce e un’intesa da rivedere tra Mauricio e Gentiletti, beffati su ogni pallone alto.
Ecco spiegato l’un-due-tre firmato da Sylla, Gillet e Suarez tra il 19′ e il 34′ con irrisoria facilità, con il terzo gol arrivato su un rigore generoso concesso dall’arbitro Delferiere ma anche un paio di grandi interventi di Berisha ad arginare la travolgente onda belga. Il rallentamento dell’Anderlecht ha poi permesso alla Lazio di entrare lentamente in partita, ma il solo Felipe Anderson – le cui accelerazioni hanno messo in angoscia la difesa avversaria – non è bastato per riaprire il match. Nella ripresa Marchetti ha evitato ancora una volta il poker belga, poi Pioli ha concesso venticinque minuti alle «riserve» biancocelesti e Filip Djordjevic ha festeggiato il gol della bandiera con una splendida punizione.
La sostanza, però, non cambia. In attesa dei rinforzi promessi – i nuovi arrivati Hoedt e Patric devono ancora ambientarsi, mentre solo oggi Morrison sarà sottoposto agli esami per verificare il problema alla caviglia – Pioli deve sperare che i titolari ritrovino in fretta la forma migliore, perché tra meno di tre settimane si fa già sul serio, con la Supercoppa contro la Juve (8 agosto). Al riguardo sarà fondamentale anche il rientro di Biglia: l’argentino sarà a Roma il 27 luglio.
Senza sottovalutare un problema inatteso: diversamente dalle indicazioni di inizio luglio, la Lazio non ha ancora trovato il suo nuovo capitano. La squadra non ha riconosciuto l’autorità di Candreva: ieri la fascia è passata da Klose a Lulic, soluzione comunque provvisoria. Ma ora Pioli deve scegliere.

Iltempo.it

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Formello

FORMELLO – Scarico per i titolari e breve fase tattica

Published

on

 


Dopo la sconfitta di ieri arrivata ieri all’Allianz Stadium, nella gara che ha sancito l’eliminazione della Lazio dalla Coppa Italia per mano della Juevntus, i biancocelesti sono subito tornati in campo, in preparazione del match che vedrà impegnati gli uomini di Sarri lunedì sul campo dell’Hellas Verona. A Formello nel pomeriggio i titolari di ieri hanno svolto lavoro di scarico, mentre le riserve hanno lavorato dal punto atletico, prendendo poi parte ad una breve fase tattica.

Successivamente è stata la volta della consueta partitella a campo ridotto, prima con le stesse squadre della parte tattica, poi anche mischiate.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW