Connect with us

Per Lei Combattiamo

FOCUS – La difesa si tinge di Orange, ecco Wesley Hoedt

Published

on

 


Mi sorprenderà vedere tre olandesi dietro” queste erano state le parole di Jaap Stam.

L’accordo tra Lazio e Az Alkmaar era arrivato già a gennaio, sulla base di circa 1.2 milioni di euro, più bonus legati alle presenze: il club capitolino aveva alzato la sua offerta di 900mila euro, quello olandese aveva accettato il compromesso per non perderlo a parametro zero in estate. Di chi stiamo parlando? Si proprio lui, Wesley Hoedt.
La prima domanda che si sono fatti i tifosi sicuramente è stata: ma come si pronuncia il suo cognome? Ne abbiamo sentite tante ma per semplificarvi le cose vi diciamo che se la pronuncia del nome è ormai scontata, Wesley è facile e siamo abituati a dirlo, il cognome, Hoedt, è altrettanto facile: Ut, con il dittongo “oe” che si pronuncia “u”, mentre la “d” è muta.

Wesley Hoedt è un classico difensore centrale, sinistro niente male, buon tackle, fa della fisicità il suo punto di forza. Non potrebbe essere altrimenti visto il metro e 92 centimetri di altezza, che lo rendono un dominatore dell’area di rigore sulle palle alte, chiede spesso di avere il pallone tra i piedi per poter far partire l’azione.
Hoedt, che è nato ad Alkmaar e non si è mai mosso dalla sua città crescendo nelle giovanili dell’AZ, ha giocato in maniera ottima, diventando un perno di una delle difese meno battute in Olanda. Ha entusiasmo e una voglia di fare impressionante. In amichevole è stato provato prima centrale con Mauricio e poi largo in una difesa a tre, facendo bene in tutti i ruoli richiesti da Pioli, anche se per valutarlo meglio ci vorrà tempo.

Ha iniziato fin da subito a studiare italiano, e anche se ha definito la sua prima lezione peggio di un pesante allenamento in campo, è arrivato ormai a parlarlo quasi meglio dei suoi compagni di squadra italiani. Hoedt ci ha scherzato su, con quel sorriso che lo contraddistingue in ogni cosa che fa. Quel sorriso che non ha mai negato a nessuno. Un calciatore in mezzo alla gente, sempre gentile, sempre disponibile per autografi e selfie in mezzo ai tifosi. Così è stato Wesley nel ritiro di Auronzo di Cadore e così ha conquistato tutti.

Sono emozionato, mi sento pronto per la Lazio. Per la prima volta andrò a vivere all’estero, ma sono sicuro di aver fatto la scelta migliore. Parliamo di un top club che ha alle spalle una grande storia, mi aspetta una bella sfida” Queste le prime parole di Hoedt ai media olandesi.

La sfida è iniziata. Ora lasciamo parlare il campo.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Il Messaggero| Immobile ci prova ancora

Published

on

 


foto Fraioli

Immobile sta bene, ha voglia di giocare, ma il mondo Lazio è in ansia. Si aspettano solo gli esami che possono evidenziare la presenza o meno di una lesione. Lui avrebbe giocato anche contro l’Inghilterra, ma non si possono prendere dei rischi prima di un tour de force come quello che aspetterà le squadre di Serie A e non solo fino alla lunga sosta dei Mondiali.

 

foto Fraioli

Casale rischia, inoltre, 20 giorni di stop a causa dell’infortunio che lo ha costretto a uscire al 57esimo contro la Cremonese. Il difensore, che era stato motivo di lite tra Tare e Sarri a gennaio, è arrivato per 7 milioni più bonus a luglio rimanendo però uno degli acquisti meno utilizzati. Insieme a lui anche Maximiano: l’estremo difensore pagato più di 10 milioni si è bruciato dopo soli 6 minuti alla prima giornata contro il Bologna. Lui si allena a Formello in questi giorni, ce la sta mettendo tutta per riscattarsi ma si vocifera di un suo trasferimento in prestito già da gennaio.

Il Messaggero

  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW