Connect with us

Per Lei Combattiamo

PRELIMINARI STORY – Crespo mata il Copenaghen e la Lazio vola ai gironi di Champions col brivido

Published

on

 


Dopo 8 anni di assenza, la Lazio vede finalmente vicino i lidi europei della Champions League. Prima, però, ci sarà un ultimo scoglio da superare per la formazione guidata dall’auriga Pioli: i preliminari. Un ostacolo non di poco conto, soprattutto quest’anno, dove l’urna di Nyon potrebbe riservare un brutto scherzo ai capitolini, accoppiandoli con club di assoluto livello come il Manchester United, il Valencia, il Bayer Leverkusen o lo Shakhtar Donetsk, giusto per citarne alcuni. La Lazio, però, ha dimostrato in questa stagione di potersela giocare contro chiunque e arriverà all’appuntamento convinta di passare il turno. Dalla sua, la formazione laziale potrà contare su una grande tradizione. Su tre preliminari di Champions League disputati nella propria storia, la Lazio è sempre riuscita a spuntarla. Copenaghen prima e Benfica poi, passando per la Dinamo Bucarest, si sono inchinati dinnanzi all’Aquila. LazioPress.it vi racconterà ogni giovedì nella rubrica settimanale “Preliminari Story” questi tre incroci europei che videro la prima squadra della capitale spiccare il volo verso i gironi della massima competizione continentale.

Mercoledì 8 Agosto. Preliminari di Champions League 2000-01:

COPENAGHEN – LAZIO 2-1 (56’ Crespo, 73’Laursen (R), 84’Fernandez)

COPENAGHEN: Kihlstedt, Rytter, Laursen, Madsen, Jensen, Lønstrup, Poulsen, Røll, Thorninger, Zuma, Fernandez. A disposizione: Pedersen, Tur, Svensson, Vencevicius, Bisgaard, Dakinah, Fredgaard. Allenatore: Karlsson.

LAZIO: Peruzzi, Negro, Nesta, Mihajlovic, Pancaro, Poborsky, D.Baggio, Simeone, Fiore, Crespo, C.Lopez. A disposizione: Marchegiani, Colonnese, Favalli, Giannichedda, Mendieta, S.Inzaghi, Salas. Allenatore: Zoff.

Arbitro: Sig. Levnikov (Russia).

E’ una Lazio orfana di un campione come Pavel Nedved, appena trasferitosi alla Juventus, quella che si appresta ad iniziare la stagione nel preliminare di Champions League contro i campioni di Danimarca del Copenaghen. Tra le altre cessioni, poi, risaltano quelle di big come Veron (al Manchester United per 42,6mln) e Salas (anch’esso alla Juve per 25mln), mentre Cragnotti porta a Roma il campione spagnolo del Valencia Gaizka Mendieta per la cifra record di 48mln, il roccioso centrale dei Red Devils Jaap Stam e un promettente centrocampista di nome Stefano Fiore dall’Udinese. La Lazio deve riscattare una stagione, quella scorsa, che ha visto trionfare i cugini giallorossi e i grandi investimenti sul mercato implicano il dovere di conquistare l’accesso ai gironi Champions, che garantirebbe prestigio, evitando un clamoroso buco di 40miliardi in bilancio. L’appuntamento è fissato all’8 Agosto, in Danimarca va in scena l’andata dei preliminari contro un Copenaghen che, sulla carta, sembra nettamente inferiore ai capitolini. La Lazio non inizia col piglio giusto, ma quando hai campioni del calibro di Hernan Crespo in campo, risulta tutto più facile. Il bomber argentino porta avanti i suoi al 56’, ma i biancocelesti non ci sono e così arriva l’ingenuità: Pancaro trattiene in area Lonstrup e l’arbitro, senza dubbi, concede il penalty. Dagli undici metri si presente Laursen, che non sbaglia e pareggia i conti. Nel finale, poi, arriverà anche il gol del sorpasso di Fernandez. “Abbiamo tenuto in pugno la partita, non abbiamo mai rischiato nulla. Eppure, per qualche sciocchezza, siamo riusciti a rovinarci la vita e a mandare all’aria una vittoria che, a quel punto, sembrava cosa fatta. Niente, però, è perduto. Tra due martedì ci giocheremo tutto all’Olimpico, l’importante sarà non ripetere le stupidaggini commesse qui”, ammise il tecnico Dino Zoff nel post della gara.

Martedì 21 Agosto. Preliminari di Champions League 2000-01:

LAZIO – COPENAGHEN 4-1 (47’ Crespo, 63’ Crespo, 65′ C.Lopez, 80′ Zuma, 89′ Fiore)

LAZIO: Peruzzi, Negro (35′ Favalli), Nesta, Mihajlović (61′ Colonnese), Poborsky (53′ Castroman), Mendieta, Simeone, Fiore, Pancaro, Crespo, C.Lopez. A disposizione: Marchegiani, Baggio, Stankovic, S.Inzaghi. Allenatore: Zoff.

COPENAGHEN: Kihlstedt, Rytter, Madsen (72′ Fredgaard), Laursen, Jensen, Lønstrup, Poulsen, Røll, Thorninger (66′ Bisgaard), Zuma, Jonsson (67′ Fernandez). A disposizione: Petersen, Svensson, Nielsen, Christiansen. Allenatore Karlsson.

Arbitro: Sig. Krug (Germania).

Due settimane dopo, precisamente il 21 Agosto, è il momento tanto atteso: quello della rivincita. Il frame di pubblico all’Olimpico è imponente, il popolo laziale è pronto alla battaglia. La Lazio, però, parte intimorita e il primo tempo termina con uno scialbo 0-0 che, in quel momento, avrebbe condannato i biancocelesti. La squadra di Dino Zoff, però, non molla e, con il solito Crespo, trova prima l’1-0 dopo appena 2’ dall’inizio della ripresa, poi addirittura il raddoppio, con uno splendido destro all’incrocio del bomber ex Parma, servito ottimamente da Favalli al centro dell’area. La partita s’incalana sui binari giusti e “El Piojo” Lopez riesce anche a trovare il gol del tris, grazie ad un assist troppo facile da poter sbagliare di Mendieta. Nel finale Zuma ci prova a spaventare l’Olimpico con la rete del 3-1, ma Fiore, in contropiede, chiude il match, firmando il poker e qualificando la Lazio alla fase a gironi.



 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Lazio Women

SERIE B | Chievo Verona Women-Lazio Women: la designazione arbitrale

Published

on

 


La 10ª giornata di Serie B Chievo Verona WomenLazio Women, in programma domenica 4 dicembre 2022 alle ore 14:30 allo Stadio Olivieri di Verona, sarà diretta dal signor Matteo Santinelli della sezione di Bergamo, coadiuvato dagli assistenti Lorenzo Riganò e Usman Ghani Arshad.

Come riportato dal sito dell’AIA 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW