Connect with us

 

CalcioMercato

Lotito, tempo scaduto. Squadra in pressing

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

Il tempo è scaduto. La Lazio ha bisogno di acquisti per affrontare una delle stagioni più importanti degli ultimi anni. Il mercato latita e l’ambiente, scaldato forse anche da un’estate torrida, è tornato ad essere rovente. Mancano esattamente quindici giorni alla finale di Supercoppa Italiana a Shanghai e poco meno di un mese al preliminare di Champions. La pazienza è finita da tempo tra i tifosi che per pungolare il presidente Lotito hanno deciso, come lo scorso anno, di non rinnovare gli abbonamenti e di aspettare la fine del mercato. Ma il malumore è trasversale e non ha investito solo chi vive la Lazio come passione, ma ha finito per infiltrarsi anche nello spogliatoio biancoceleste. E così capita che, in un giorno di luglio, qualche senatore del gruppo si ritrovi seduto intorno ad un tavolo: due chiacchiere per parlare del momento che ci si appresta a vivere.

VOGLIA DI VOLARE
C’è concentrazione perché mai come quest’anno sia il tecnico sia la squadra sanno che si giocano tantissimo: non è semplice riconfermarsi sui livelli dello scorso anno con una competizione in più. Ed è proprio l’Europa il nodo cruciale. L’obiettivo è superare i preliminari e entrare nella fase a gironi di Champions, ma in molti nello spogliatoio sono consapevoli che senza un organico adeguato l’impresa diventa ardua. C’è bisogno di aver un cambio all’altezza per ogni ruolo. Lo scorso anno le lacune sono state colmate dal fatto che si giocava solo in campionato e che Milan ed Inter hanno steccato. Non sarà così questa stagione e la squadra lo sa benissimo. C’è malumore e questo sta rischiando d’incrinare solidità che ha permesso alla Lazio di volare in alto. Soprattutto perché il passato ha insegnato che Lotito, quando ha la chance per fare il salto di qualità che tutti si aspettano, frena. Era successo nell’ultima qualificazione in Champions nel 2007, così come dopo la Coppa Italia del 2009 e ancor di più nell’estate del 2013 dopo il successo storico contro la Roma. Quando l’entusiasmo si accende la società riesce a spegnerlo. Certo, tutti d’accordo nel dire che la priorità era sfoltire una rosa decisamente troppo ampia. Morrison, Hoedt e Patric sono ottimi innesti ma non certo i giocatori che ci si aspettava per continuare a restare in vetta. Pesa molto l’addio di Mauri. La sua assenza nel quartier generale di Formello si fa sentire tanto in questi giorni. L’Europa conquistata a fatica non può diventare, come spesso è accaduto, un peso già a Natale.

Il Messaggero – Emiliano Bernardini

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Calcio

Verona, il Presidente Setti: “Dovevo tenere Zaccagni, invece ho preso Caprari che ha fatto più gol di lui”

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 Intervenuto ai microfoni di TeleArena, il Presidente del Verona Maurizio Setti ha parlato ha parlato del calciomercato, tornando alla cessione di Mattia Zaccagni alla Lazio della scorsa sessione estiva.

Queste le sue parole:

Con Tudor sono stato chiaro: non so se la squadra verrà ridimensionata, sicuramente verrà cambiata. Per un imprenditore come me è fondamentale fare delle cessioni. Per come sono fatto io, credo che sia corretto promettere solo quello che si può fare. E devo fare un calcio che si auto sostiene. E quando arriva un’offerta importante per un giocatore, è il giocatore stesso a… vedere l’offerta. Certo, puntiamo sempre a migliorare. E i risultati si sono visti. Tieni Simeone? Tieni Barak? Tieni questo e quello? No, non lo possiamo fare. Ma poi: dovevo tenere Zaccagni. E, invece, ho preso Caprari che ha fatto più gol di Zac ed è stato chiamato in Nazionale. Non dobbiamo fossilizzarci. La società va messa al centro”. 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW