Connect with us

Per Lei Combattiamo

Dalla Curva Nord agli infortunati, ecco il quadro in casa Lazio

Published

on

 


Sarà un esordio senza tifosi, lo stadio Olimpico deserto per la prima della Lazio in serie A nella stagione 2015/16. La curva Nord ha deciso di scioperare, la protesta si rivolge contro il provvedimento – adottato su sollecitazione del prefetto di Roma Gabrielli per motivi di ordine pubblico – che ha stabilito la divisione in due della curva: «E’ l’ennesima prepotenza verso tutto il popolo laziale. Ci dicono di voler riportare le famiglie allo stadio, ma di fatto le allontanano. L’intento è chiaro: svuotare gli impianti – recita un comunicato della Nord – Ci dividete la curva a metà? Tiferemo il doppio! La dividete in quattro? Tiferemo il quadruplo. Nella prima partita di campionato in casa abbiamo deciso però di non entrare allo stadio, per dare un segnale della nostra disapprovazione e del nostro sdegno. Rimaniamo fermi sul punto di non sottoscrivere l’abbonamento fino a campagna acquisti conclusa». Lunedì i sorteggi per il calendario di serie A, la Lazio chiederà l’anticipo della prima giornata che giocherà certamente all’Olimpico (lo scorso anno l’esordio con il Milan a San Siro). La squadra biancoceleste dovrebbe giocare sabato 22 agosto, visto che appena qualche giorno dopo (il 25 o il 26, lo deciderà il sorteggio Uefa a Nyon il 7) dovrà affrontare la partita di ritorno del preliminare Champions.
L’appuntamento si avvicina, la preparazione della Lazio continua. Ieri doppia seduta di allenamento nel centro sportivo di Formello, oggi pomeriggio la partenza della truppa di Pioli per il mini-ritiro in Austria e Germania. Ecco il programma: il 26 luglio alle 18.30 l’amichevole contro il Sigma Olomouc nello stadio di Laa an der Thaya, cittadina termale della Bassa Austria al confine con la Repubblica Ceca. Il 29 invece la sfida contro il Mainz alle 19.30 al Bruchwegstadion di Magonza. Il ritorno nella Capitale poi il 31 luglio si partirà alla volta di Shanghai, lì ci sarà anche Biglia finalmente: l’argentino tornerà a Roma solo martedì, il giorno seguente svolgerà le visite mediche di idoneità. Non prenderà parte al mini ritiro biancoceleste, così come Braafheid: dopo un duro intervento di Lulic durante l’allenamento, l’olandese ha riportato una distorsione alla caviglia destra. Gli accertamenti in Paideia hanno escluso fratture o l’interessamento dei legamenti, ma lo staff medico ha previsto per lui lo stop di una settimana prima di effettuare nuovi controlli. Out anche Morrison, pure per l’inglese distorsione alla caviglia, lunedì effettuerà un controllo ortopedico a Roma. Solo febbre per Klose, partirà con la squadra così come Radu, che continuerà il recupero per uno stiramento muscolare al retto femorale.

Iltempo.it

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Meloni, la sorella Arianna: “Io e Giorgia non siamo della Lazio, ma in famiglia…”

Published

on

 


Intervenuta ai microfoni de Il Messaggero, la sorella di Giorgia Meloni Arianna, ha parlato della vita privata della neo premier svelando un aneddoto riguardante la fede della famiglia.

Queste le sue parole:

“Sfatiamo subito un falso mito. Io e Giorgia non siamo laziali. Abbiamo sempre tifato Roma. A casa solo mamma è biancoceleste. Ora lo sono anche le mie figlie perché mio marito, Francesco Lollobrigida, è lazialissimo”.

  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW