Connect with us

 

Per Lei Combattiamo

Il Tempo, telenovela Milinkovic-Savic: spunta una causa legale tra Genk e Vojvodina

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

Sergej Milinkovic-Savic e una telenovela che forse ha trovato il suo finale. Il centrocampista serbo classe ’95 continua a essere conteso tra Lazio e Fiorentina: i viola hanno il consenso del Genk, i biancocelesti quello del giocatore. Ma, proprio nelle ultime ore, Milinkovic-Savic è stato avvistato a Firenze: sarebbe già nella sede della società gigliata per porre la firma sul contratto. Dunque Lazio scippata, salvo colpi di scena, alla fine il serbo pare non aver scelto la Capitale per il suo futuro. Ma mentre le due società sferrano gli ultimi colpi, quello decisivo per i viola, arriva un retroscena che potrebbe cambiare le carte in tavola: una causa legale relativa al trasferimento del giocatore dalla sua ex squadra, il Vojvodina, al Genk. Una questione che potrebbe finire addirittura davanti al Tas di Losanna (il Tribunale arbitrale dello sport) e compromettere comunque la trattativa. Qualsiasi sia il suo colore. Il caso fa riferimento alla scorsa estate, quando Milinkovic-Savic si trasferisce dal Vojvodina al Genk. A distanza di un anno, a contestare le legittimità di quel passaggio è proprio l’ex vicepresidente del club serbo, Dragoslav Vukovic: “Il contratto con il Genk è nullo, non ci sono le basi legali. Il giocatore è stato venduto senza il consenso di chi ne deteneva i dritti”. Vukovic infatti, oltre a essere uno dei membri del consiglio d’amministrazione ed ex vicepresidente del Vojvodina è anche proprietario della Vukovic 1967, una società che deteneva parte del cartellino del serbo. Il club avrebbe ceduto Milinkovic-Savic al Genk senza il consenso di Vukovic stesso: un po’ come il triangolo tra Lazio, Santos e la Doyen Sport per l’acquisto di Felipe Anderson.

Anche in quel caso, serviva il consenso del fondo di investimento per la cessione del brasiliano. C’è da aggiungere che, d’altra parte, è il Vojvodina ad accusare piuttosto il suo ex vicepresidente di affari poco chiari in occasione del trasferimento di Milinkovic-Savic al Genk. La controversia legale, che già si è aperta in Serbia, rischia di finire davanti al Tas di Losanna per essere risolta: “Abbiamo già cercato giustizia davanti alla Corte di Novi Sad, ora ci spingeremo fino a Losanna. Ho già avvisato Genk, Lazio e Fiorentina: è come se il club serba avesse venduto una macchina rubata, il contratto con i belgi è nullo”. Attualmente l’ex vicepresidente ancora non si è rivolto ufficialmente al Tribunale arbitrale dello sport, ma ha intenzione di farlo. Questo potrebbe cambiare le carte in tavola, a seconda dell’esito di un eventuale processo. Ma comunque potrebbe ormai non interessare più la Lazio, se arriverà a breve la firma di Milinkovic-Savic con la Fiorentina.

Fonte: Il Tempo

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Toma Basic presente alla finale di Coppa di Croazia per seguire il suo ex club

edo9923@hotmail.it'

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

Toma Basic era oggi presente al Poljud di Spalato, dove è andata in scena la finale di Coppa di Croazia tra il Rijeka e l’Hajduk Spalato terminata 1-3, a testimoniarlo una storia pubblicata su Instagram dal calciatore biancoceleste stesso. L’Hajduk Spalato che ha oggi conquistato la finale, è una ex squadra del centrocampista croato, nella quale egli ha militato dal 2015 al 2018, prima di trasferirsi in Francia al Bordeaux.

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW