Connect with us

Per Lei Combattiamo

Mainz – Lazio 3 a 0, quarta sconfitta per i biancocelesti

Published

on

 


Tutto pronto per la sesta amichevole dei biancocelesti. Pioli attende un cambio di marcia deciso da parte dei suoi. La sfida non sarà certo delle più semplici visto che di fronte c’è il Mainz che tra due settimane comincerà la sua stagione in Bundesliga, ma visti i 3 ko consecutive, l’ultima con il Sigma Olomouc, ora non c’è più tempo da perdere.

La Lazio scende in campo con il solito 3-4-3 utilizzato anche nella precedente amichevole.

MAINZ (4-2-3-1) – Karius; Brosinski, Bell, Balogun, Joo-Ho Park; Baumgartlinger, F. Frei; Samperio, Malli, Clemens; Muto. All. Schmidt. disposizione: Zentner, Sereno, Latza, Bengtsson, Moritz, Beister, Koo, Serdar, Nedelev

LAZIO (3-4-3) – Marchetti; Mauricio, Gentiletti, Hoedt; Basta, Onazi, Parolo, Lulic; Candreva, Klose, F. Anderson. All. Pioli. A disposizione: Guerrieri, Berisha, Prce, Patricio, Konko, Seck, Biglia, Cataldi, Oikonomidis, Keita, Perea

ARBITRO: Drees
ASSISTENTI: Gerach, Foltyn

PRIMO TEMPO: Primo pallone giocato dalla squadra di casa, la Lazio attacca da sinistra verso destra. Ritmi molto lenti nei primi minuti di giochi. Al 3′ minuto piccolo problema per Candreva, colpito al volto da una pallonata: il numero 87 rientra in campo senza problemi. Prova a distendersi il Mainz ma Gentiletti è attento a fermare l’azione. Al 12′ primo timido tentativo della Lazio con Antonio Candreva, il destro finisce di almeno 4 metri a lato della porta di Karius. Al 24′ bellissima azione tutta di prima della Lazio, Felipe Anderson brucia l’intera difesa del Mainz ma poi Karius ferma l’azione del brasiliano. Sul calcio d’angolo guadagnato, Candreva innesca di testa Parolo ma il pallone fuori anche se non di molto. Al 27′ arriva il primo cartellino in casa biancoceleste, Lulic tira giù a centrocampo Malli e viene ammonito. Al 30′ ci prova di nuovo Felipe Anderson al volo da fuori area: il brasiliano non centra l’angolino di pochissimo! La Lazio poi si fa trovare scoperta in fase difensiva e al 43′ il Mainz passa in vantaggio. Muto s’ vola sulla fascia e poi serve il al centro Malli, che a porta vuota centra la rete. I biancocelesti privano subito a reagire con Klose, ma non c’è tempo. La prima frazione di gioco si chiude con i biancocelesti in svantaggio.

MARCATORI: 43′ Malli, 47′ Samperio 69′ Clemens

CAMBI LAZIO – Out: Klose, Parolo, Onazi, Basta Candreva, Anderson

CAMBI MAINZ – Out: Park, Baumgartlinger, Malli, Muto, Samperio, Clemens

SECONDO TEMPO: È cominciato il secondo tempo al Bruchwegstadion di Manzoga con due cambi per Pioli, escono Parolo e Klose per Cataldi e Keita. Al 48′ arriva il goal raddoppio dei padroni di casa con Samperio che calcia deciso e porta il Mainz sul 2 a 0. Al 58′ arrivano tre cambi per il Mainz: Park, Baumgartlinger e Malli lasciano il posto a Latza, Nedelev e Bengtsson. Al 61′ arriva il momento di Lucas Biglia che arrivato ieri ha già raggiunto il gruppo. Si mette subito in mostra l’argentino con un tiro da fuori che sfiora il palo al 65′. La lazio fatica ad accelerare per una mancanza di brillantezza. Terzo goal per il Mainz, al 69′ segna Clemens che devia in porta da pochi passi. Altri tre cambi per il Main, al minuto 70 Muto, Samperio e Clemens lasciano il posto a Beister, Koo e Moritz. Baister al 79′ ha provato a sorprendere Marchetti, ma il pallonetto non riesce. 3 cambi per la Lazio, all’85’ fuori Basta Candreva e Anderson cedono il posto a Patric Oikonomidis e Perea. Finisce qui la quarta amichevole per i Biancocelesti con una sconfitta per 3 a 0.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

Hellas Verona, ufficializzato il nuovo allenatore: il comunicato del club

Published

on

 


Attraverso un comunicato diramato sui propri canali social ufficiali, l’Hellas Verona ha reso noto il nuovo allenatore che guiderà la prima squadra. Si tratta di Marco Zaffaroni, ex difensore e tecnico del Cosenza.

Di seguito il comunicato:

“Verona – Hellas Verona FC comunica di aver affidato in data odierna la conduzione tecnica della Prima Squadra a Mister Marco Zaffaroni, nato a Milano il 20 gennaio 1969.

Zaffaroni sarà affiancato da Mister Salvatore Bocchetti. Il collaboratore tecnico sarà Luigi Pagliuca. I preparatori atletici saranno Marcello Iaia e Riccardo Ragnacci. Il preparatore dei portieri sarà Massimo Cataldi. Il match analyst sarà Guido Didona.

Queste le parole di mister Zaffaroni:

‘Ringrazio il Presidente Maurizio Setti, il Responsabile Area Tecnica Francesco Marroccu e il Direttore Sportivo Sean Sogliano per la fiducia che mi hanno dimostrato. Sono orgoglioso per l’incarico ricevuto e consapevole delle difficoltà che tutti insieme dovremo affrontare e superare, per provare a risalire in classifica. Concentrerò tutte le mie forze e le mie energie al campo insieme a Mister Bocchetti, a tutto lo staff e ai giocatori. Questa lunga pausa di campionato ci permetterà di conoscerci bene e lavorare al meglio, per farci trovare pronti alla ripresa del campionato, mercoledì 4 gennaio’.

A mister Zaffaroni, da parte di tutto il Club, un caloroso benvenuto e l’augurio di buon lavoro.”

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW