Connect with us

Per Lei Combattiamo

Probabili formazioni e dove vedere Lazio-Mainz

Published

on

 


Probabili formazioni Lazio-Mainz: la squadra biancoceleste tornerà in campo mercoledì 29 luglio 2015 per affrontare il Mainz, squadra tedesca che nell’ultima stagione si è classificata all’undicesimo posto in Bundesliga. Alla Coface Arena di Magonza il calcio d’inizio è fissato per le ore 19:30. Sesta amichevole precampionato per la Lazio di Stefano Pioli che finora ha vinto solo contro l’Auronzo di Cadore (14-0) e la Top 11 Cadore (9-1), perdendo i successivi test contro Vicenza (0-1), Anderlecht (1-3) e Sigma Olomuc (2-3). Di seguito le quote e le probabili formazioni dell’amichevole Lazio-Mainz.

DOVE VEDERE LAZIO-MAINZ IN TV – L’amichevole di Magonza tra la Lazio e i tedeschi del Mainz sarà trasmessa in tv dal canale tematico Lazio Style Channel, visibile al numero 233 di Sky; gli abbonati potranno seguire il test-match anche su pc, tablet e smartphone mediante l’applicazione SkyGo.

PROBABILI FORMAZIONI LAZIO – Nell’ultimo test contro i cechi del Sigma Olomuc Pioli ha schierato i suoi giocatori nel modulo 3-4-3, contro il Mainz dovrebbe tornare al classico 4-3-3. L’allenatore biancoceleste deve comunque fare i conti con diversi acciacchi: De Vrij è reduce da un’operazione inguinale e rimane in dubbio mentre i vari Radu, Braafheid, Morrison e Djordjevic non potranno scendere in campo. L’attaccante serbo in particolare andrà seguito con cautela avendo rimediato nell’ultimo test una botta alla caviglia destra, già operata a gennaio. La probabile formazione anti-Mainz dovrebbe vedere Marchetti in porta e nella linea difensiva Basta, Mauricio, Gentiletti e Lulic; a centrocampo Cataldi, Onazi e Parolo, davanti il tridente con Candreva e Felipe Anderson ai fianchi di Perea. Intanto Lucas Biglia e il nuovo acquisto Ricardo Kishna attendono a Formello.

PROBABILI FORMAZIONI MAINZ – La squadra tedesca dovrebbe schierarsi in campo con il modulo 4-4-2. In porta il classe 1993 Loris Karius, davanti a lui la coppia difensiva formata da Stefan Bell e dal portoghese Henrique Sereno, arrivato in prestito dai turchi del Kayserispor; per i terzini favoriti Brosinski e il coreano Joo-Ho Park. A centrocampo l’austriaco Julian Baumgartlinger e lo svizzero Fabian Frei, prelevato dal Basilea; sulle fasce l’altro nuovo acquisto Christian Clemens, prestato dallo Schalke 04 e lo spagnolo Jairo Samperio. Davanti Yunus Malli a supportare il giapponese Yoshinori Muto, classe 1992 ed ex FC Tokyo.

Ilsussidiario

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

SERIE A – L’AVVERSARIO | Tutto quello che c’è da sapere sulla Fiorentina

Published

on

 


Inizia la seconda parte del campionato di Serie A: domenica alle ore 18:00 sarà LazioFiorentina. Allo Stadio Olimpico i biancocelesti ospitano i Viola di Vincenzo Italiano in una sfida fondamentale in ottica Champions, considerando che la vittoria dei capitolini consentirebbe loro di consolidare un’ottima posizione nella zona alta della classifica.

photo Antonio Fraioli

LA FIORENTINA. La squadra di Italiano presenta una situazione diametralmente opposta alla Lazio in termini di risultati: a differenza dei biancocelesti, i Viola vengono da due sconfitte consecutive, tra cui l’ultima proprio in casa contro il Torino. Al momento militano in una zona anonima della classifica: la Fiorentina è a 11 punti dalla zona retrocessione e a 5 punti dal settimo posto che le permetterebbe loro di tornare in Conference League.

LA FORMAZIONE (4-2-3-1) – Terracciano; Dodo, Milenkovic, Igor, Biraghi; Amrabat, Duncan; Ikoné, Bonaventura, Gonzalez; Kouamé.

LA STELLA. Per dare una risposta positiva di ripresa la Fiorentina proverà ad affidarsi a Sofyan Amrabat, ancora non al top della forma. Il centrocampista è chiamato a fare la differenza in campo in questo girone di ritorno, soprattutto dopo la prestazione negativa nella scorsa gara contro il Torino: da una sua apertura sbagliata è scaturito il gol di Miranchuk. In questa seconda parte di campionato Italiano proverà a fare affidamento su di lui e su Mandragora per agevolare la fase offensiva.

IL PRECEDENTE. L’ultimo incontro tra le due squadre si è disputato il 10 ottobre 2022. Un dominio tutto biancoceleste quello che è andato in scena al Franchi, con gli uomini di Sarri che si sono imposti di misura sulla Fiorentina per 4 a 0, grazie alle reti di Vecino, Zaccagni, Luis Alberto e Immobile.

  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW