Connect with us

Per Lei Combattiamo

Aspettando il #Derby, Pandev-Zarate aprono, Lichsteiner e Kolarov chiudono: Lazio padrona di Roma

Published

on

 


Roma-Lazio, ci siamo. L’attesa per il derby è sempre più grande, Laziopress cercherà di sfidarla ripercorrendo le ultime vittorie più belle.

E’ l’undici aprile del 2009, su Roma sorge un caldo sole primaverile abbracciato da un limpido cielo azzurro, il clima adatto per scrivere una pagina di storia. La città si è svegliata in una domenica che non sarà una giornata qualunque, c’è la partita più importante della stagione per laziali e romanisti, è il giorno del derby. Lo stadio è gremito, pubblico delle grandi occasioni per lo scontro tra le due capitoline. Le squadre arrivano alla stracittadina con stimoli diversi, la Roma per recuperare punti in piena corsa verso il 4^ posto, valido per la Champions League, la Lazio per riprendersi da un periodo poco felice, culminato in un ritiro punitivo a Norcia.

I biancocelesti partono fortissimo e dopo appena due minuti di gare, sugli sviluppi di un calcio d’angolo molto dubbio, passano in vantaggio con un tiro al volo di Pandev che batte Doni. È uno a zero, ma non è certo finita qui, le emozioni si susseguono una dopo l’altra, non c’è un attimo di respiro. Così appena due minuti dopo il gol del macedone, Mauro Zarate, beniamino della curva e giocatore più atteso, sigla un gol da cineteca con un tiro da più di venti metri che si insacca sotto l’incrocio dei pali. “Se continuiamo così ne prendiamo 4” urla Spalletti dalla panchina. L’allenatore toscano ci aveva preso. La Roma è frastornata da questo avvio dirompente degli uomini di Rossi ma al 10′ riesce a reagire accorciando le distanze con Mexes, che porta il punteggio sul 2-1 ribattendo in rete una primo colpo di testa di Baptista con una rasoiata sulla quale il giovane portiere laziale Muslera non può nulla. Si lotta su ogni pallone, è una sfida all’ultimo sangue nel vero senso della parola, tanto che Morganti, arbitro della partita, oltre alle numerose ammonizioni è costretto ad espellere ben 5 tra giocatori e dirigenti, compreso l’allenatore dei giallorossi Spalletti per una lite nel tunnel degli spogliatoi con il direttore sportivo laziale Igli Tare. Nella ripresa la Lazio inizialmente si difende, ma dopo si scatena. Pandev si divora la rete del 3-1, il gol è nell’aria. La Roma soffre e al 58′ Foggia con una fantastica serpentina mette a sedere due avversari e disegna una parabola perfetta per la testa di Lichtsteiner che insacca e sigla il 3-1. La partita si incattivisce, al punto che nel giro di pochi minuti l’arbitro è costretto a espellere Panucci, dopo un battibecco con Lichtsteiner, Matuzalem e Mexes, protagonisti di una lite. Ma all’80 la Roma riesce ancora a reagire, nonostante le due espulsioni, con un gol di De Rossi, abile a riaprire tutto. Fortunatamente però Kolarov parte dalla difesa palla al piede e con un’azione in solitaria batte Doni con un tiro di destro e infrange ogni possibilità romanista di recuperare. Il derby finisce, è apoteosi laziale: ancora una volta, il cielo sopra Roma si tinge di biancoceleste.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Buon compleanno Ledesma! L’ex capitano della Lazio compie 40 anni

Published

on

 


Oggi, 24 settembre 2022, Cristian Ledesma compie 40 anni. L’ex calciatore è stato uno dei punti fermi della Lazio di Delio Rossi, ma non solo. L’ex capitano fa parte della storia laziale: ha vestito la maglia biancoceleste dal 2006 al 2015 per ben 259 volte e siglando anche 12 reti, tra cui quella bellissima nel suo primo derby, il 10 dicembre 2006, che terminò per 3-0. Buon compleanno, Cristian!

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW