Connect with us

Per Lei Combattiamo

Gigi Cagni: “La Lazio non è partita bene per i troppi impegni e una preparazione non ottimale”

Published

on

 


Durante la trasmissione radiofonica “I Laziali Sono Qua” è intervenuto Gigi Cagni parlando della situazione in casa Lazio e sulla partita di domenica contro il suo ex Empoli: “Il gruppo deve dare una mano a Pioli e ricompattarsi, solo così la Lazio può risolvere i suoi problemi. La gara di domenica contro l’Empoli sarà difficile, ma potrebbe essere anche meno complicata di altre, perché la squadra di Giampaolo non è una squadra che si chiude. Ama giocare a calcio ed essere pericolosa in attacco e potrebbe concedere qualcosa in più ai biancocelesti. Ci sono dunque le possibilità per riscattarsi, l’incognita potrebbe essere la partita di Europa League di questa sera. Ho letto che Pioli non farà grande turn over e dunque la stanchezza potrebbe pesare sulle gambe dei calciatori”. Questa Lazio non è certo la stessa dello scorso anno, soprattutto a causa della mancanza di giocatori fondamentali per l’economia della squadra: “Gli infortuni e la preparazione sballata per Supercoppa e preliminari di Champions sono stati secondo me fattori determinanti. Forse la Lazio sperava di raccogliere i frutti del lavoro della passata stagione, ma la mancanza di risultati ha aumentato la pressione e i malumori, che in una piazza come Roma sono sempre molto amplificati”. Poi su Pioli: “Stefano è un allenatore che si è fatto da solo, ha affrontato una lunga gavetta per arrivare dove è arrivato. Secondo me è l’allenatore adatto per affrontare una situazione così difficile. Anche l’ambiente secondo me è giusto per le sue qualità umane”. Sulla società: “Da quando Lotito è arrivato alla presidenza della Lazio la società è andata crescendo grazie alla programmazione. Il club è molto attento al mantenimento della situazione economica e sta dimostrando di avere un progetto. Purtroppo economicamente la Lazio non può sostenere il passo di squadre costruite per lo scudetto come Inter o Juventus”. La Lazio ha dei giovani importanti e deve puntare su questi: “A partire da Cataldi i giovani biancocelesti hanno dimostrato sul campo di possedere grandi qualità, ma prima di giudicare i singoli bisogna valutarli sul lungo periodo. A volte giocano le prime partite in Serie A sulle ali della spensieratezza, ma poi devono confermarsi. Puntare sulla linea verde comunque è sicuramente positivo”. Sulle avventure delle italiane in Europa: “Sicuramente in Champions sulla carta non si può competere con Bayern Monaco e Barcellona, ma in tutte e due le Coppe ci sono buone prospettive per le formazioni del nostro paese. In Europa League Lazio, Fiorentina e Napoli possono arrivare fino in fondo, anche se nella fase ad eliminazione diretta il livello di difficoltà aumenterà esponenzialmente. Per la Lazio ora sarà importante far passare questo periodo. L’importante è che squadra e allenatore dimostrino unità d’intenti”. In fine risponde così alla domanda: chi è la favorita per lo scudetto: “Ho difficoltà ad indicare una favorita, perché so che i campionati si vincono negli ultimi tre mesi. Sotto il profilo mentale e qualitativo l’Inter mi sembra avere qualcosa in più. Vedo difficile un rientro definitivo della Juventus per il primo posto, anche se i bianconeri sicuramente cresceranno”. 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Europa League

3° GROUP F #UEL | LIVE STURM-LAZIO 0-0

Published

on

 


 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW