Connect with us

 

Per Lei Combattiamo

FOCUS – Verso Lazio-Juventus: il punto sui bianconeri

marco.cervino4@gmail.com'

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

“Con la maglia della Juventus, se non si ha voglia di lottare e sudare, si rischiano figure peggiori che con qualunque altra maglia”, le parole del capitano Gigi Buffon, dopo la sconfitta di Sassuolo. “E’ nel DNA, nella storia della Juventus, nel palmares di questa società lottare sempre per il massimo”, il commento del dg bianconero Giuseppe Marotta, nel periodo di difficoltà della Juventus a inizio stagione. Non basta vincere quattro scudetti di fila, arrivare in finale di Champions League. La Juve è la Juve, deve sempre puntare a vincere. E’ forse questa la grande forza di questo club, di questa società: non adagiarsi sui trofei conquistati, ma guardare sempre al prossimo trofeo, alla prossima partita. In estate ci sono stati gli addii illustri di campioni come Pirlo, Tevez e Vidal, colonne portanti dei bianconeri in questi anni di successi. Cessioni di calciatori di questo livello sarebbero dannose per qualsiasi altra squadra, sostituirli è quasi impossibile, per il loro valore sia in campo ma anche fuori, per la loro leadership all’interno dello spogliatoio. La società però non si è fatta trovare impreparata, andando ad acquistare ottimi giocatori: da Dybala a Mandzukic, da Khedira a Cuadrado. Sono arrivati anche Alex Sandro, Lemina, Hernanes, Zaza, Neto più il rientro dal prestito all’Empoli di Rugani. Insomma, una vera e propria rivoluzione.

La stagione parte bene, vittoria in Supercoppa contro la Lazio, grazie ai gol della nuova coppia di attaccanti: Dybala e Mandzukic. In campionato però la partenza è da incubo: nelle prime tre giornate i bianconeri conquistano appena un punto, perdendo il big match dell’Olimpico contro la Roma. Non è mai successo che in 83 anni di serie A la squadra che si è aggiudicata lo scudetto abbia realizzato solo un punto in classifica nelle prime tre giornate di campionato. Ma si sa, con la Juventus mai dire mai…Da li i bianconeri riprendono la marcia, soprattutto in Champions League è straordinario. A Sassuolo, il 28 ottobre, l’ultimo stop dei campioni d’Italia. Da li quattro vittorie consecutive, qualificazione agli ottavi di Champions con una giornata d’anticipo, e la consapevolezza di aver ritrovato lo spirito, l’anima che contraddistingue la Juventus. La vecchia guardia dopo un inizio balbettante è ritornata a comandare e ad incidere. I nuovi iniziano a capire cosa significa giocare per la Juve. Tirato in ballo dopo le prestazioni negative di inizio stagione, mister Allegri sta dimostrando di avere quella personalità e quelle capacità, per uscire anche da momenti difficili. La squadra ora ha una propria fisionomia. Si è ritornati al 3-5-2, modulo che da più garanzie, e che più esalta le qualità dei calciatori.

La prime posizioni erano solo un miraggio alcune settimane fa, ora il terzo posto è a soli 5 punti e il primo a 7. Contro la Lazio i bianconeri vogliono continuare a vincere, per arrivare alla sosta più in alto possibile. All’Olimpico Allegri deve fare i conti con l’assenza pesante per squalifica di Pogba. Al suo posto dovrebbe spuntarla Padoin, Khedira e Lemina non sono ancora al 100%. Difesa a tre confermata in blocco, sugli esterni torna Lichsteiner sulla destra, a sinistra ballottaggio Evra-Alex Sandro, con il francese che dovrebbe riposare in vista della Champions. Davanti fiducia ancora una volta alla coppia del momento, Dybala-Mandzukic. Ecco i probabili undici per la sfida contro la Lazio: Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Lichsteiner, Sturaro, Marchisio, Padoin, Alex Sandro; Dybala, Mandzukic.

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

CalcioMercato

Il Gremio su Leiva? Dal Brasile: “Nessun interesse”

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

Da tempo ci si interroga sul futuro di Lucas Leiva, dato il contratto in scadenza del centrocampista brasiliano. Una delle ipotesi vagliate in questi mesi per il giocatore classe 87′ è il ritorno in Brasile, con il Gremio particolarmente interessato. Tuttavia dal Brasile arrivano delle smentite, con il reporter di Ràdio Grenal, Bruno Soares, che ha scritto come al momento il Gremio non avrebbe alcun interesse a prendere il centrocampista attualmente alla Lazio.

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW