Connect with us

Per Lei Combattiamo

Curva Nord: “Lotito ha insultato i laziali, il 9 gennaio…”

Published

on

 


La Lazio sta attraversando un momento difficile in campionato. Un punto raccolto nelle ultime sei partite per la squadra di Pioli. Come se non bastasse venerdì il Presidente Claudio Lotito, durante la partita con la Juventus, si è lasciato andare con un gestaccio verso i tifosi biancocelesti che stavano intonando cori contro di lui. Yuri, un esponente della Curva Nord, è intervenuto sulle frequenze di Radiosei per commentare l’episodio: “Quello che è successo è una cosa degradante. Il presidente non ha insultato solo gli ultras, quelli che spesso hanno contestato, perché non c’erano allo stadio. Si è permesso di insultare tutti i tifosi, le famiglie presenti allo stadio. È il culmine di questi 11 anni, in cui il presidente non ha mai fatto nulla per avvicinare la gente allo stadio. Preferisco Lenzini, Cragnotti, Calleri, a questa gestione. Se ci mandi a quel paese meriti di stare solo, non hai bisogno di noi. E non sei un laziale. In casa Juventus sanno indirizzare i tifosi, è palese e la dirigenza protegge i propri sostenitori. Cosa che non accade a noi. I motivi dei cori da parte dei juventini ci sono. I tifosi che vivono la propria squadra a 360° conoscono determinati scheletri negli armadi, se la stampa avesse chiesto i motivi della contestazione, glieli avremmo forniti”. La curva nord rimane vuota, nessun dietrofront o cambi di posizione dopo le misure di sicurezza imposte dal prefetto Gabrielli: “Sappiamo benissimo di mancare in quei novanta minuti. Però la domanda a me viene spontanea: chi ci chiama a rapporto per andare allo stadio spesso sono coloro che hanno sempre stigmatizzato il nostro modo di tifare e ora si rende conto del peso della nostra assenza. Per esempio quando la squadra nemmeno si avvicina a salutare i tifosi giunti in trasferta, la società potrebbe prendere una posizione. E poi, quando la Lazio segna, rimango fermo? Perché altrimenti mi becco una diffida, chi paga per questo? Non si fa nulla per riportare la gente allo stadio, nessuna società, né la Lazio né la Roma si è smossa in tal senso. Questa è la goccia che ha fatto traboccare il vaso”. Una società, riflette il tifoso, distante rispetto al popolo che vive la passione per la Lazio: “Se Lotito ndasse via, si ritornerebbe a vivere. Basta cambiare una persona. Troppe prese in giro, la Lazio è una delle prime squadre del calcio italiano ed è bistrattata”. Infine, due iniziative: “Il 23 verrà presentata la birra CurvaNord12 a Stazione Birra. Si potrà accedere con prenotazione, l’ingresso è alle 20.30. E ricordo l’8 gennaio, l’appuntamento è all’ora di pranzo, si andrà avanti fino in nottata. Questa poteva essere un’iniziativa che la società avrebbe potuto promuovere per ricompattare l’ambiente. Venisse a festeggiare la Lazio. Non verrà mai perché ci siamo noi. Ma se la società avesse dei progetti noi non contesteremo mai, non facciamo nulla per partito preso”.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

La S.S. Lazio onora la Memoria dei perseguitati della Shoah e delle vittime dell’odio

Published

on

 


Come riportato sul sito biancoceleste, la Lazio ricorda le vittime dell’Olocausto:
La Società Sportiva Lazio, Ente Morale, ricorda con commozione e onora la Memoria dei bambini, delle donne e degli uomini perseguitati della Shoah e vittime dell’odio. Non verranno mai dimenticati e continueremo a sentirli presenti, vivi, in ogni singolo istante, impegnandoci concretamente per dare luce alla Memoria e spegnere l’odio e la discriminazione in tutte le forme ottuse e violente in cui si manifestano ancora, ogni giorno“.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW