Connect with us

Esclusiva

ESCLUSIVA – Di Vaio: “Lazio, che emozione il debutto in A. Quel gol di Fiorini…Domenica? Sarà dura”

enrico.delellis@libero.it'

Published

on

 


Domenica Marco Di Vaio avrà il cuore diviso. Da una parte ci sarà il Bologna, squadra con la quale ha chiuso a suon di gol l’avventura in Serie A e dove ora ricopre la carica di Club Manager. Dall’altra la Lazio, la sua Lazio: perché a Roma è cresciuto e diventato uomo. Qui ha posto le basi per una carriera ricca di gol e trofei. Alla vigilia di Bologna-Lazio, la redazione di Laziopress.it ha contattato in esclusiva proprio il principale doppio ex della sfida di domenica, Marco Di Vaio.

Che partita sarà domenica?

“Bella, si affrontano due squadre molto in forma, che giocano un bellissimo calcio. Noi veniamo purtroppo da un risultato negativo, la Lazio viene da una vittoria importante su un campo difficile come quello di Firenze. Sarà una partita giocata a viso aperto, entrambe le squadre giocheranno per vincere”.

Cosa è cambiato dopo l’arrivo di Donadoni?

“La squadra adesso è più consapevole della propria forza. Il mister ha lavorato molto sulla testa dei giocatori, le prime due vittorie ci hanno dato più convinzione e questi sono i risultati”.

Ti aspettavi una Lazio così altalenante nei risultati?

“Onestamente no, mi aspettavo una Lazio che potesse lottare per le prime posizioni alte della classifica”.

C’è un giocatore che toglieresti volentieri dagli undici titolari dei biancocelesti, nella sfida di domenica?

“La Lazio è una squadra forte con tanti campioni. Ho visto la partita di sabato scorso contro la Fiorentina è uscito Keita autore del primo goal ed è entrato Felipe Anderson che ha chiuso la partita con la rete del 1 a 3. Perciò il problema non è togliere un giocatore piuttosto che un altro. Hanno un reparto avanzato molto forte e di grande qualità. Poi per noi è sempre bello vincere con la squadra avversaria che mette tutti i migliori in campo, come è successo quando abbiamo battuto il Napoli. Sarà dura, ma dobbiamo cercare di riprenderci dalla sconfitta di domenica”.

Da tifoso ed ex giocatore biancoceleste, che ricordi ti porti dentro?

“Da giocatore l’esordio in Serie A, sicuro. Da tifoso la prima volta che sono andato allo stadio con mio padre a vedere Lazio-Vicenza, decisa da un gol di Fiorini”.

Il futuro di Marco Di Vaio?

“Io sto bene qui la mia idea è quella di rimanere a Bologna per sempre, già l’ho detto più volte. Sogno di fare un percorso nel Bologna fino a quando ci sarà l’opportunità”.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Esclusiva

ESCLUSIVA | Lazio-Verona, l’ex Teodorani: “Divario evidente tra le squadre. Biancocelesti favoriti”

Published

on

 


Domenica sarà LazioHellas Verona. Mentre l’Olimpico si prepara ad attendere la sfida, Carlo Teodorani è intervenuto in esclusiva ai microfoni di Laziopress per parlare del match che vedrà impegnati in casa i biancocelesti. Queste le parole dell’ex giocatore dell’Hellas Verona, che ha ricoperto il ruolo di difensore nelle stagioni 2001-2005 e 2005-2007.

Come arrivano Lazio e Verona alla sfida di domenica?
Il Verona scenderà in campo con un atteggiamento positivo, ma il divario tra le due squadre è evidente. Sicuramente, tra le due, vedo la Lazio favorita”.

Su cosa dovranno puntare gli uomini di Cioffi per mettere in difficoltà la Lazio?
Il Verona ha una buona fase difensiva, per mettere in difficoltà la Lazio dovrà cercare di puntare sui soliti 3-4 giocatori determinanti, capaci nelle ripartenze”.

Quest’anno l’Hellas ha puntato molto sui giovani. Finora chi ti ha colpito di più della rosa?
È ancora molto presto per dirlo. Il rendimento è stato sempre molto altalenante in queste partite e penso che i giovani abbiano ancora bisogno di tempo. Aver deciso di puntare sui millennials è sicuramente una scelta ponderata, frutto di un progetto a lungo termine”.

Dalla polemica sulla classe arbitrale alle ultime vicende che hanno visto protagonista Ciro Immobile. Un tuo commento.
Purtroppo queste vicende fanno parte del calcio. Immobile è una persona intelligente e in grado di affrontare questi episodi”.

Pronostico Lazio-Hellas Verona?
Penso che sarà una partita con molti gol, visto il calibro degli attaccanti. Azzardo un 3-1”. 

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW