Connect with us

Esclusiva

ESCLUSIVA – Gasbarroni: “La Juventus è la favorita, ma la Lazio non parte sconfitta. Ai biancocelesti manca la continuità”

marco.cervino4@gmail.com'

Published

on

 


“Conosciamo il nostro obiettivo, la Coppa Italia ci dà una possibilità. E’ una partita secca, vogliamo vincere”, le parole di mister Stefano Pioli in conferenza stampa. Domani all’Olimpico contro la Juventus, la Lazio vuole conquistare il pass per la semifinale di Coppa Italia, e prendersi una rivincita contro i bianconeri per l’amara sconfitta in finale dello scorso anno. Per analizzare più da vicino questa sfida, la redazione di LazioPress.it ha contattato in esclusiva Andrea Gasbarroni, cresciuto nelle giovanili della Juventus.

Partiamo dal campionato. La Lazio ha iniziato il girone di ritorno con un pareggio a Bologna. Un tuo giudizio su questa prima parte di stagione dei biancocelesti?

“La Lazio è una squadra di grande qualità, con ottimi giocatori ed un allenatore preparato come Pioli. Per poter ambire a grandi traguardi le manca la continuità. Alterna grandi prestazioni come quelle contro l’Inter e la Fiorentina, a gare come contro il Carpi in casa. Nel girone di ritorno ha tutte le carte in regola per poter risalire in classifica”.

In vetta ci sono molte squadre che lottano per lo scudetto. Chi vedi favorito per vincere il campionato?

“Il Napoli sta facendo grandi cose. Il girone d’andata della squadra di Sarri è stato di alto livello. Credo però che anche la Juve, l’Inter e la Fiorentina possano competere fino all’ultimo. Rispetto ad altri anni c’è più equilibrio nelle prime posizioni, sarà un campionato entusiasmante”.

Ora la Coppa Italia. Domani c’è Lazio-Juventus, il pronostico è tutto a favore della squadra di Allegri?

“E’ una partita secca, tutto può succedere. La Juventus sta dimostrando di essere una grandissima squadra, rimontando in campionato con dieci vittorie consecutive. La Lazio non parte battuta in partenza, ma i bianconeri sono nettamente i favoriti per il passaggio del turno”.

La Lazio è intervenuta sul mercato con l’acquisto di Bisevac. Secondo te la squadra necessita di altri ritocchi?

“A Gennaio non è facile prendere giocatori in grado di rinforzarti. Gli equilibri in una squadra sono importanti, e si devono prendere calciatori già pronti che ti diano da subito il loro contributo. La Lazio avrebbe bisogno di altri due/tre rinforzi, per poter disputare un ottimo campionato e provare a fare strada in Europa League”.

Sei cresciuto nelle giovanili della Juventus. Che esperienza è stata?

“Ho fatto tutta la trafila alla Juventus, anche se non ho mai esordito in prima squadra. Ho dei ricordi bellissimi di quel periodo, la possibilità di allenarmi e imparare da campioni come Zidane, Del Piero, Trezeguet. Un’esperienza straordinaria, che porterò sempre con me”.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Esclusiva

ESCLUSIVA | Lazio-Verona, l’ex Teodorani: “Divario evidente tra le squadre. Biancocelesti favoriti”

Published

on

 


Domenica sarà LazioHellas Verona. Mentre l’Olimpico si prepara ad attendere la sfida, Carlo Teodorani è intervenuto in esclusiva ai microfoni di Laziopress per parlare del match che vedrà impegnati in casa i biancocelesti. Queste le parole dell’ex giocatore dell’Hellas Verona, che ha ricoperto il ruolo di difensore nelle stagioni 2001-2005 e 2005-2007.

Come arrivano Lazio e Verona alla sfida di domenica?
Il Verona scenderà in campo con un atteggiamento positivo, ma il divario tra le due squadre è evidente. Sicuramente, tra le due, vedo la Lazio favorita”.

Su cosa dovranno puntare gli uomini di Cioffi per mettere in difficoltà la Lazio?
Il Verona ha una buona fase difensiva, per mettere in difficoltà la Lazio dovrà cercare di puntare sui soliti 3-4 giocatori determinanti, capaci nelle ripartenze”.

Quest’anno l’Hellas ha puntato molto sui giovani. Finora chi ti ha colpito di più della rosa?
È ancora molto presto per dirlo. Il rendimento è stato sempre molto altalenante in queste partite e penso che i giovani abbiano ancora bisogno di tempo. Aver deciso di puntare sui millennials è sicuramente una scelta ponderata, frutto di un progetto a lungo termine”.

Dalla polemica sulla classe arbitrale alle ultime vicende che hanno visto protagonista Ciro Immobile. Un tuo commento.
Purtroppo queste vicende fanno parte del calcio. Immobile è una persona intelligente e in grado di affrontare questi episodi”.

Pronostico Lazio-Hellas Verona?
Penso che sarà una partita con molti gol, visto il calibro degli attaccanti. Azzardo un 3-1”. 

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW