Connect with us

Per Lei Combattiamo

PAGELLE – Candreva predica nel deserto. Matri ingenuo, Keita non pervenuto

Published

on

 


Berisha 6 – Una partita da spettatore non pagante per tutti  e novanta minuti. L’unico brivido lo corre nel primo tempo quando Kuzmanovic segna ma in fuorigioco.

Basta 6 – Rientra dopo oltre un mese e corre per novanta minuti senza fermarsi, spesso a vuoto. Pecca in precisione quando deve servire i compagni in area di rigore.

Bisevac  S.V.

Dal 8′ Mauricio 6 – Recupero lampo da una lesione muscolare, serviva in panchina e invece è costrettoa giocare praticamente novanta minuti. Thereau non è in giornata, l’unica volta che lo punta però riesce a saltarlo troppo facilmente.

Hoedt 5,5 – La superiorità numerica gli fa trascorrere un pomeriggio tranquillo. Inspiegabile il motivo per cui nei minuti di recupero decide di far partire un tiro da quaranta metri.

Konko 6 -Decima partita consecutiva a buon livello. Edenilson non punge troppo e il terzino francese spinge con regolarità. Soffre solo il dover rientrare sul piede destro al momento del cross.

Milinkovic 5,5 – Partita sottotono del serbo che non riesce a trovare la giusta posizione in campo. In più il geniale arbitro gli rifila un giallo di fantasia che fa scattare la squalifica mercoledì contro il Napoli.

Cataldi 6 – Passo in avanti a livello di personalità dopo la gara con il Chievo. La rete di domenica scorsa lo ha aiutato a crescere ma è anche costata caro perché in due giornate si prende i due gialli che mancavano per la squalifica.

Parolo 4,5 – Bisogna iniziare a domandarsi se merita sempre una maglia da titolare. Per Pioli è un intoccabile ma le prestazioni dell’ex Parma continuano ad essere anonime.

Dal 75′ Klose S.V.

Candreva 6 – L’impegno non manca e rispetto al passato oggi si ha come la sensazione che nessuno lo assiste. I compagni si nascondono e lui non riesce a rendersi pericoloso scadendo nel solito errore di tenere troppo palla.

Djordjevic 5,5 – Non sta vivendo un gran periodo, mette in campo almeno l’agonismo ma non basta. È bravo e sfortunato quando anticipa Danilo che poi lo stende: rosso al difensore ma fuori anche il serbo per il pestone sulla caviglia.

Dal 44′ Matri 5,5 – E’ difficile valutare la sua prestazione visto che in area di rigore non gli arriva un solo pallone giocabile. Prende calci e spinte con Celi che non fischia mai, all’ennesimo fallo subito si lamenta e il geniale fischietto lo espelle.

Keita 5 – Gioca largo a sinistra ma anche a destra, sulla trequarti e in mezzo all’area di rigore. Insomma le zolle del campo le calpesta tutte ma di palloni davvero pochi. Gli unici spunti portano ad una ammonizione di Wague e ad un tiro che termina fuori.

All.: Pioli 4 – Squadra priva di personalità e di gioco. I cambi obbligati non lo aiutano nella gestione della partita ma anche quando spetta a lui scegliere non combina un granchè. Di positivo solo l’aver allungato la striscia di risultati utili. In soldoni zero tiri in porta nonostante una superiorità numerica praticamente per un tempo.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

La S.S. Lazio onora la Memoria dei perseguitati della Shoah e delle vittime dell’odio

Published

on

 


Come riportato sul sito biancoceleste, la Lazio ricorda le vittime dell’Olocausto:
La Società Sportiva Lazio, Ente Morale, ricorda con commozione e onora la Memoria dei bambini, delle donne e degli uomini perseguitati della Shoah e vittime dell’odio. Non verranno mai dimenticati e continueremo a sentirli presenti, vivi, in ogni singolo istante, impegnandoci concretamente per dare luce alla Memoria e spegnere l’odio e la discriminazione in tutte le forme ottuse e violente in cui si manifestano ancora, ogni giorno“.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW