Connect with us

Per Lei Combattiamo

FederSupporter sulla divisione delle Curve: “Basta considerare i tifosi consumatori di serie B, quando invece sono i principali finanziatori”

Published

on

 


Poco fa è stato pubblicato sul proprio sito ufficiale, questo comunicato rilasciato dal presidente della FederSuporter Alfredo Parisi, in riferimento alla divisione delle curve dello Stadio Olimpico:

“Appresa la notizia di un incontro in data odierna tra la Prefettura di Roma, nella persona del Prefetto Gabrielli, le Società sportive AS Roma e SS Lazio e CONI Servizi, per esaminare la situazione concernente le Curve Nord e Sud dello Stadio Olimpico, Federsupporter, quale Ente esponenziale dei diritti e degli interessi collettivi dei sostenitori sportivi, esprime profondo rammarico per il fatto che, su una questione di primaria importanza per i tifosi, l’unico soggetto non invitato a partecipare sia stato chi, legittimamente, rappresenta i tifosi stessi.

Questo non è certamente il modo migliore per perseguire quell’obiettivo di inclusione dei tifosi in un percorso di legalità, così come previsto nel Documento, al quale Federsupporter ha dato un apprezzato contributo, messo a punto nell’aprile 2014 dalla Task Force sulla sicurezza, costituita nell’ambito del Ministero dell’Interno, percorso di legalità sul quale Federsupporter si sta impegnando da tempo.

Non si può continuare a considerare i tifosi esclusivamente come destinatari passivi di doveri, di obblighi, di divieti, quasi fossero cittadini e, soprattutto, consumatori di serie B, essendo, essi viceversa, i principali finanziatori, diretti ed indiretti, del sistema calcio e, più in generale, dell’intero sport nazionale”. 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Il Messaggero| Immobile ci prova ancora

Published

on

 


foto Fraioli

Immobile sta bene, ha voglia di giocare, ma il mondo Lazio è in ansia. Si aspettano solo gli esami che possono evidenziare la presenza o meno di una lesione. Lui avrebbe giocato anche contro l’Inghilterra, ma non si possono prendere dei rischi prima di un tour de force come quello che aspetterà le squadre di Serie A e non solo fino alla lunga sosta dei Mondiali.

 

foto Fraioli

Casale rischia, inoltre, 20 giorni di stop a causa dell’infortunio che lo ha costretto a uscire al 57esimo contro la Cremonese. Il difensore, che era stato motivo di lite tra Tare e Sarri a gennaio, è arrivato per 7 milioni più bonus a luglio rimanendo però uno degli acquisti meno utilizzati. Insieme a lui anche Maximiano: l’estremo difensore pagato più di 10 milioni si è bruciato dopo soli 6 minuti alla prima giornata contro il Bologna. Lui si allena a Formello in questi giorni, ce la sta mettendo tutta per riscattarsi ma si vocifera di un suo trasferimento in prestito già da gennaio.

Il Messaggero

  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW