Connect with us

Europa League

Galatasaray, Denizli e capitan Inan: “Lazio grande squadra, ma vogliamo qualificarci per i nostri tifosi”

Published

on

 


L’allenatore del Galatasaray, Mustafa Denizli, è intervenuto in conferenza stampa.

“Tutti sanno dell’importanza della partita di domani. Giocheremo contro una squadra tosta. Ma da questo momento in poi, nessuno può dire di affrontare una squadra non lo sia. In queste partite gli episodi sono i momenti chiave. In entrambe le partite dovrò fare una valutazione attenta: sto cercando di scegliere i migliori che ho a disposizione. Sappiamo cosa dobbiamo fare, non stiamo vivendo il nostro miglior periodo, ma abbiamo le idee chiare per come uscirne. Il nostro obiettivo è quello di arrivare in fondo in tutte le competizioni. A volte però si possono trovare delle difficoltà ed è evidente che non abbiamo al momento una buona posizione in campionato. Per risollevarci da questo momento l’unico modo è vincere, ma ci vuole pazienza. Ho avuto successi e fallimenti nella mia carriera come ogni allenatore, e li ho ottenuti facendo sempre il mio lavoro. Le condizioni a volte ti portano fuori strada, ma abbiamo già superato momenti difficili. Il Galatasaray è anche questo. Abbiamo tutto ciò che ci serve per vincere, vedremo domani cosa succederà”.

 

Selçuk İnan è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia del match contro la Lazio. Ecco le sue parole:

“Domani giocheremo contro una squadra forte, ma faremo di tutto per ottenere un punteggio favorevole nel nostro stadio. Dobbiamo essere realistici, non siamo al livello che vogliamo in campionato. Partite come quella di domani sono importanti per ogni singolo giocatore e per la squadra. Sappiamo il valore di questo match. Avremo i nostri tifosi, loro ci sosterranno e con loro sarà un Galatasaray diverso. Non siamo bambini, rappresentiamo il Galatasaray, siamo tutti consapevoli della nostra responsabilità”.

La Turk Telekom Arena sarà un vero e proprio inferno per la Lazio domani sera. Un autentico uomo in più, invece, per i padroni di casa del Galatasaray. Lo sa bene il tecnico dei giallorossi Mustafa Denizli che, come riportato da ntvspor.net, sa di poter contare sul proprio pubblico: “Giochiamo contro un avversario forte, ma con la spinta dei nostri sostenitori e la forza dei giocatori in campo riusciremo ad avere la meglio. Il Galatasaray ha il DNA da squadra europea, ha l’esperienza giusta per affrontare questo tipo di partite e speriamo di dimostrarlo anche giovedì sera. Sarà una sfida straordinaria, ma mi aspetto un buon risultato. È chiaro che le partite della fase ad eliminazione diretta durano 180 minuti, ma noi possiamo contare sul fattore campo che è molto importante. Abbiamo tutti i requisiti per passare il turno e vogliamo rispettare le aspettative dei nostri tifosi”. Poi parla dei biancocelesti, analizzando l’ultimo mese della formazione di Pioli: “Negli ultimi due o tre mesi, il numero delle partite della Lazio ha coinciso perfettamente con le nostre. Stessi giorni e a volte anche stessa ora. Ho visto le loro gare e ho studiato ogni singolo movimento attraverso i vari canali. Ho molte informazioni su di loro. Abbiamo preparato la sfida con molta attenzione, ma forse il tempo a disposizione per farlo non è stato molto. Possibili cambiamenti tattici per arginare gli attacchi laziali? Probabile: “A volte delle modifiche sono inevitabili. Cerco sempre di mettere in campo la migliore formazione, dando però la priorità al gioco. C’è un aspetto che noi chiamiamo la strategia di completamento. Abbiamo assimilato tanto a livello teorico, ma ora bisogna iniziare a trasferire tutto sul campo. Dopo questa gara, se dovessimo passare, non incontreremo un’avversaria più forte della Lazio. Proprio per questo faremo una grande partita, soprattutto a centrocampo, dove ci attendono grandi duelli. Troveremo uno dei migliori centrocampisti in Italia (scontato il riferimento a Biglia, ndr), ma giovedì vedremo chi avrà la meglio”.

La parola passa poi a capitan Selçuk Inan: “Abbiamo faticato molto per raggiungere la Champions anche quest’anno. Sono cinque anni che vesto questa maglia ed è la prima volta che mi capita di giocare l’Europa League. Stiamo comunque lavorando al massimo per poter fare al meglio anche in questa competizione. Domani sarà una partita importantissima. La Lazio è una grande squadra. Ma noi siamo abituati al successo e ce la giocheremo al meglio”. Ha rispetto della Lazio Inan, ma nessuna paura: “Queste sono partite molto difficili. La Lazio ha giocatori molto validi, ma se noi giochiamo da vera squadra ce la possiamo fare. Anche perché per noi la vittoria è fondamentale, non abbiamo nessuna intenzione di uscire dall’Europa. Non pensiamo al gioco che metterà in campo il nostro avversario, penseremo solo a fare il nostro. L’Europa è un palcoscenico importante. Se lottiamo e giochiamo come una vera squadra possiamo anche arrivare in finale. Anche il Dnipro è un potenziale finalista, per questo io punto in alto e ci credo. Se ci concentriamo possiamo battere la Lazio e arrivare lontano. Questo è il nostro obiettivo”. Infine, un commento sui tifosi, l’arma in più di questo Galatasaray: “Penso che invaderanno lo stadio, ci supportano sempre, in ogni occasione e sono molto importanti per noi. Anche per loro ci batteremo con tutte le nostre forze, e, qualora dovessimo vincere, la vittoria sarà anche dei nostri tifosi. Loro sono sempre stati la nostra forza maggiore”.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Europa League

Feyenoord, il tatuaggio del vice allenatore dopo il match con la Lazio – FOTO

Published

on

 


Prima della splendida vittoria arrivata nel derby di contro la Roma, i biancocelesti avevano gettato al vento la qualificazione dell’Europa League perdendo a Rotterdam sul campo del Feyenoord. Il vice allenatore della squadra olandese, John De Wolf, si è tatuato sul braccio la frase scritta sullo striscione dei tifosi olandesi nel giorno del match: “Non vado a terra per nessuno, né per te e né per nessun altro”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da John de Wolf (@johnde_wolf)

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW