Connect with us

Per Lei Combattiamo

FORMELLO – Matri e Felipe per passare il turno. Tornano Milinkovic e Radu dall’inizio

Published

on

 


Squadra che “con”vince non si cambia. Si può riassumere così la formazione che scenderà in campo domani nel tardo pomeriggio per il ritorno dei sedicesimi di finale di Europa League. Nonostante all’andata sia arrivato solo un pareggio, Pioli è rimasto soddisfatto dell’approccio e della gestione della gara da parte dei biancocelesti ed è intenzionato a confermare gli undici della Turk Telekom Arena. Lulic nel tridente offensivo ha convinto soprattutto per la quantità che garantisce ai compagni in termini di corsa, a Felipe invece il compito più offensivo di consegnare a Matri i palloni da concretizzare. Nessun ballottaggio fra il brasiliano e Candreva che non ha saputo sfruttare l’occasione concessagli contro il Frosinone. Ad aiutare l’ex Milan in area di rigore serviranno gli inserimenti di Milinkovic e Parolo che si muoveranno nel trio di centrocampo insieme a Lucas Biglia. In difesa i dubbi maggiori con Basta e Bisevac in rampa di lancio ma con molte probabilità si accomoderanno in panchina. L’ex Lione è rientrato al Matusa dimostrando di essere il miglior difensore a disposizione ma farlo giocare due gare ravvicinate è rischioso. Discorso diverso invece per Dusan Basta, il laterale serbo dovrà sudare non poco per riconquistarsi una maglia da titolare vista la continuità di rendimento di Konko. Sulla fascia mancina rienta Stefan Radu che ha perfettamente recuperato dall’affaticamento muscolare che lo ha costretto a saltare l’ultimo turno di campionato. Coppia centrale con Mauricio e Hoedt che avranno il compito di proteggere la porta presidiata da Federico Marchetti. Corposa la lista degli assenti dalla rifinitura. L’impressione è che Pioli abbia fatto scendere in campo solamente i giocatori su cui potrà contare durante la gara. Questa è l’unica spiegazione per cui non si sono visti con i compagni Morrison e Kishna destinati alla tribuna. Fuori anche Keita, Patric e Braafheid: il primo sta scontando l’ultimo turno di squalifica mentre gli altri due sono fuori dalla lista UEFA. Ancora infortunati Gentiletti e De Vrij.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

La S.S. Lazio onora la Memoria dei perseguitati della Shoah e delle vittime dell’odio

Published

on

 


Come riportato sul sito biancoceleste, la Lazio ricorda le vittime dell’Olocausto:
La Società Sportiva Lazio, Ente Morale, ricorda con commozione e onora la Memoria dei bambini, delle donne e degli uomini perseguitati della Shoah e vittime dell’odio. Non verranno mai dimenticati e continueremo a sentirli presenti, vivi, in ogni singolo istante, impegnandoci concretamente per dare luce alla Memoria e spegnere l’odio e la discriminazione in tutte le forme ottuse e violente in cui si manifestano ancora, ogni giorno“.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW