Connect with us

 

Per Lei Combattiamo

Calori: “Lazio, vinci per continuare a sognare”

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 Lazio-Galatasaray per molti versi può essere considerata la partita dell’anno. Questa sera la squadra di Pioli determinerà il proprio futuro di stagione. Per commentare questo fondamentale crocevia dei biancocelesti, è intervenuto a Lazio Style Radio l’ex Alessandro Calori:

E’ giusto partire dal piccolo vantaggio ottenuto in Turchia?

“E’ giusto partire dalla prestazione ottenuta in Turchia, ora la Lazio dovrà completare l’opera contro una squadra che non è fortissima, ma bisogna stare attenti. Ci vuole attenzione e determinazione per portare a casa la qualificazione”

Cosa deve temere la Lazio in questa partita?

“I cali di tensione che purtroppo capitano, bisogna dare continuità alle prestazioni. Credo che bisogna trovare la continuità e non pensare alla gara di andata”

La Lazio può superare l’ostacolo Galatasaray?

“Sicuramente fra le squadre italiane che hanno giocato in Europa League la Lazio è l’unica che ha fatto una prestazione di spessore in Turchia. Se si è in grado di giocare bene in casa del Galatasaray è sintomo di crescita e l’obiettivo è alla portata”

La Lazio deve puntare sull’Europa League

“Ora l’obiettivo primario della Lazio in questa stagione è cercare di arrivare in finale e tentare di vincere un trofeo. Credo sia normale per dare un senso alla stagione puntare sulla competizione Europea. La Lazio ha le carte in regola, se trova continuità può farcela. Ha un organico di qualità, e poi ci sono giovani che sono in crescita come Milinkovic-Savic e Cataldi. Il centrocampista romano si sta mettendo in mostra e vuole ritagliarsi un ruolo da protagonista. Certo poi bisogna dimostrare sul campo le proprie doti”

Crede che sia necessario puntare su giocatori esperti stasera oppure affidarsi ai giovanili?

“Pioli sa che come gestire le forze e le risorse, può osservare la condizione dei giocatori, che lui vede tutti i giorni. Milinkovic si sa inserire e sa fare gol, ed è in crescita. Cataldi ha avuto un attimo di sbandamento però ora sta facendo prestazioni importanti. Non mi permetto di dire chi può e deve giocare. I giovani hanno pagato il dazio di quest’annata. Però bisogna vedere come ci si arriva a questa gara, sia sotto l’aspetto mentale che quello fisico. Bisogna valutare chi sta bene, credo che Pioli faccia le sue valutazioni in questo modo”

Come mai in campionato la Lazio fatica?

“Quando tu hai fatto una stagione come quella dello scorso anno e non riesci a ripeterti c’è un po’ di frustrazione. Ti rimane un po’ di delusione per quello che non sei riuscito a replicare. Il problema è la poca continuità di risultati, se si analizza il campionato alla Lazio sono mancati alcuni elementi come de Vrij, che era il perno della difesa”.

Però perché i biancocelesti in Europa non hanno gli stessi problemi nel campionato?

“Sono due cose differenti: in Italia c’è molto tatticismo e fai fatica, in Europa c’è meno tattica e puoi esprimerti meglio. Forse per questo motivo la Lazio sta trovando più continuità. Magari anche per questo inconsciamente l’Europa League è diventato un obiettivo primario in cui credere. Ora c’è bisogno di continuità per arrivare in fondo e portare a casa un trofeo”

Crede che la Lazio possa qualificarsi in Europa tramite il campionato?

“Onestamente è difficile qualificarsi in Europa tramite il campionato, davanti ci sono delle squadre blasonate e non ti puoi permettere di sbagliare. Recuperare sette punti a 10/12 giornate dalla fine non è semplice. Se gli avversari iniziano a marciare fai più fatica. Credo che la strada più facile sia proseguire la corsa in campo europeo”

Cosa ne pensa di questo Galatasaray?

“Non sono una squadra che fa calcoli, sanno che devono fare una grande prestazione per passare. Agonisticamente non concederanno nulla, ma a livello tecnico la Lazio ha qualche cosa in più”

Crede che avere dei giocatori che saltano l’uomo possa essere un vantaggio contro questo Galatasaray?

“Avere giocatori che sanno eliminare il diretto avversario o più uomini può darti delle agevolazioni, la Lazio in rosa ha vari giocatori che hanno questa qualità e possiede alternative di livello che possono darle in bel vantaggio”

Scritto da Claudio Cianci (fonte: Lalaziosiamonoi.it).
Sezione: News. 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

CalcioMercato

Calciomercato Lazio, Pedullà: “Interesse Manchester United e PSG per Milinkovic. Ma Lotito chiede 100 milioni”

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

Come riportato da Alfredo Pedullà, c’è stato un contatto tra Lotito e l’agente di Milinkovic.
Nonostante il gradimento per il giocatore serbo da parte del Manchester United e PSG, il presidente biancoceleste resta sulla sua posizione e chiede 100 milioni, comprensivi di bonus.

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW