Connect with us

Esclusiva

ESCLUSIVA – Gasbarroni: “Lazio, con il Torino servono i tre punti. In Europa League si può puntare in alto”

marco.cervino4@gmail.com'

Published

on

 


In Europa League si vola, in campionato si precipita. Una Lazio double face, incapace di trovare quella continuità di risultati fondamentale per poter ambire alle prime posizioni. Con il Sassuolo è arrivato l’ennesimo passo falso, una sconfitta pesante per i biancocelesti. Una prestazione negativa per la squadra di Pioli, tra errori difensivi e un attacco poco incisivo con appena 5 gol nelle ultime sei partite, e tutti nella gara contro l’Hellas Verona. Domenica c’è il Torino, con Ventura e i suoi che vivono un momento simile a quello della Lazio. Una sfida delicata e importante per entrambe le squadre. “Torino-Lazio? Una partita tra due squadre in difficoltà, alla ricerca di punti per riscattare le ultime prestazioni. Sia la Lazio che il Torino giocheranno per vincere, solo una vittoria può dare uno slancio per il finale di stagione. Sarà una partita combattuta, tra due squadre che stanno giocando a dei livelli ben più bassi rispetto alla passata stagione. dove hanno stupito e mostravano un calcio propositivo ed entusiasmante”, le parole dell’ex granata Andrea Gasbarroni, contattato in esclusiva dalla redazione di LazioPress.it. Ora alla Giana Erminio in Lega Pro, ha indossato la maglia del Toro dal 2009 al 2012.

C’è una Lazio in Europa e un’altra in campionato. “Una stagione altalenante per la Lazio. In Europa non ha mai perso, dominando il girone di qualificazione e meritando il passaggio del turno contro il Galatasaray. In campionato invece non riescono ad ottenere risultati, i motivi possono essere molti. Ma senza continuità non si ottengono grandi risultati. La stagione però non è finita, la Lazio non deve assolutamente mollare”. In Europa la Lazio convince. Negli ottavi i biancocelesti hanno pescato lo Sparta Praga, un sorteggio favorevole per i capitolini: “Sicuramente. Non conosco bene la squadra ceca, ma la Lazio ha tutte le carte in regola per passare il turno e andare avanti nella competizione”.

Poi sulla partita contro il Sassuolo. Decisivi gli errori difensivi e la poca prolificità del reparto offensivo. Penso che i difensori della Lazio sia bravi. Certo, gli errori nella gara contro il Sassuolo sono stati determinati e pesanti. Quando i difensori sbagliano, i loro errori saltano subito all’occhio e vengono subito criticati. Se si subiscono molti gol le colpe sono di tutta la squadra, non di un solo reparto o di alcuni singoli. Attaccanti in crisi? Considero Pioli un ottimo allenatore, sempre alla ricerca di un gioco offensivo. L’anno scorso il reparto offensivo dei biancocelesti era tra i migliori del campionato, il vero punto di forza della squadra fantastica della passata stagione. Purtroppo le annate non sono tutte uguali e quest’anno i singolo non stanno rendendo al meglio. La qualità non manca, serve solo ritrovare fiducia e consapevolezza nei propri mezzi“.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Esclusiva

ESCLUSIVA | Lazio-Verona, l’ex Teodorani: “Divario evidente tra le squadre. Biancocelesti favoriti”

Published

on

 


Domenica sarà LazioHellas Verona. Mentre l’Olimpico si prepara ad attendere la sfida, Carlo Teodorani è intervenuto in esclusiva ai microfoni di Laziopress per parlare del match che vedrà impegnati in casa i biancocelesti. Queste le parole dell’ex giocatore dell’Hellas Verona, che ha ricoperto il ruolo di difensore nelle stagioni 2001-2005 e 2005-2007.

Come arrivano Lazio e Verona alla sfida di domenica?
Il Verona scenderà in campo con un atteggiamento positivo, ma il divario tra le due squadre è evidente. Sicuramente, tra le due, vedo la Lazio favorita”.

Su cosa dovranno puntare gli uomini di Cioffi per mettere in difficoltà la Lazio?
Il Verona ha una buona fase difensiva, per mettere in difficoltà la Lazio dovrà cercare di puntare sui soliti 3-4 giocatori determinanti, capaci nelle ripartenze”.

Quest’anno l’Hellas ha puntato molto sui giovani. Finora chi ti ha colpito di più della rosa?
È ancora molto presto per dirlo. Il rendimento è stato sempre molto altalenante in queste partite e penso che i giovani abbiano ancora bisogno di tempo. Aver deciso di puntare sui millennials è sicuramente una scelta ponderata, frutto di un progetto a lungo termine”.

Dalla polemica sulla classe arbitrale alle ultime vicende che hanno visto protagonista Ciro Immobile. Un tuo commento.
Purtroppo queste vicende fanno parte del calcio. Immobile è una persona intelligente e in grado di affrontare questi episodi”.

Pronostico Lazio-Hellas Verona?
Penso che sarà una partita con molti gol, visto il calibro degli attaccanti. Azzardo un 3-1”. 

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW