Connect with us

Per Lei Combattiamo

Zeman: “Alla Lazio ho fatto guadagnare parecchio. Avrei potuto allenare Milan e Inter ma il sistema…”

Published

on

 


Zeman story, dal Licata a un futuro ancora tutto da scrivere, raccontata dal boemo in persona. Parla di tutto il boemo nell’intervista all’Avvenire: le sue grandi imprese in provincia, le sue grandi battaglie, i suoi grandi campioni, i suoi grandi progetti. Perché ne ha ancora, a cominciare da una finale di Coppa di Svizzera da vincere, con il Lugano: “Nessuno esilio. Qui è come stare in un’Italia più organizzata, più tranquilla e più pulita. Torno sempre a casa con piacere, ma non mi manca proprio niente. Anche perché non mi sembra che il calcio italiano stia vivendo la sua migliore stagione. In Europa ci sono almeno tre o quattro Paesi che “giocano calcio” superiore. La frase ‘Il calcio deve uscire dalle farmacie’ l’ho pagata cara… Anche come risultati sul campo. Il sistema “non ci voleva”, e anche la mia carriera ha preso una direzione diversa”. L’ex allenatore del Lecce svela alcuni particolari retroscena: “Potevo allenare il Milan, l’Inter o il Real Madrid. Bloccato anche all’estero? Certo, perché tutto parte sempre da un “sistema interno”. Però per me non è mai stato importante dove allenare: Licata, Foggia o Pescara, nella mia idea di calcio hanno lo stesso valore del Real o del Barcellona. I troppi farmaci che uccidono i calciatori? Non è che lo penso, è un fatto dimostrato. Ci sono state inchieste… Studi scientifici come quello recente americano parlano di un 16% di atleti dopati. Troppi”. Zeman prosegue dicendo: “Il Licata rimane un modello, a Foggia avevo già qualche giocatore più importante. Quel Licata è irripetibile: allenavo una ‘nazionale siciliana’. Sette-otto giocatori li avevo cresciuti nel settore giovanile, passati in prima squadra giocavano ad occhi chiusi, non dovevo dire più niente. Io non avrò vinto niente, ma non ricordo altri che hanno conquistato titoli allenando Foggia, Licata o Pescara… Di sicuro con me i presidenti, anche di Lazio e Roma, non hanno mai perso soldi. Anzi, siccome il calcio è diventato un business con me hanno pure guadagnato parecchio. Sono stati tanti i giovani che ho lanciato”.

  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

Comunicato della Lazio sulle condizioni di Stefan Radu

Published

on

 


Dopo lo stop di Stefan Radu, la società biancoceleste ha pubblicato un comunicato ufficiale sulle condizioni del terzino:

“Lo staff medico della S.S. Lazio comunica che il calciatore Stefan Radu è stato sottoposto in data odierna ad esami clinici e strumentali presso Paideia International Hospital. Gli esami hanno evidenziato una lesione di primo/secondo grado a carico del semimembranoso della coscia sinistra. Il calciatore ha già iniziato le cure specifiche del caso e verrà sottoposto a monitoraggio clinico quotidiano. Ulteriori esami strumentali verranno ripetuti nei prossimi giorni per quantizzare i tempi di recupero.”

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW