Connect with us

Per Lei Combattiamo

LA PARTITA – Va in scena il Lazio show all’Olimpico: Atalanta umiliata

Published

on

 


23 dicembre 1995, la Lazio nella quindicesima giornata di campionato ospita all’Olimpico i bergamaschi guidati da Emiliano Mondonico. Sulla panchina capitolina siede Zeman e per affrontare al meglio l’Atalanta schiera il trio delle meraviglie Signori-Casiraghi- Boksic. Il tecnico neroblu risponde con la coppia Morfeo-Tovalieri. La gara si apre nel segno dell’aggressività dei padroni di casa che stanno vivendo un ottimo momento in campionato e non vogliono deludere le attese del popolo biancoceleste. Passano solo 15 minuti, infatti, e la Lazio passa in vantaggio grazie al gol di testa messo a segno da Winter. La difesa ospite sembra accusare il colpo e si sfalda troppo presto. Boksic si rende immediatamente protagonista della partita, confermando ancora una volta la stoffa da gran giocatore qual è. Il croato parte in contropiede, supera la retroguardia bergamasca e dribbla Ferron che con la mano atterra l’attaccante e concede il penalty ai biancocelesti: sul dischetto è pronto Giuseppe Signori che non sbaglia e porta la Lazio sul 2-0. La prima frazione assume le caratteristiche di un monologo laziale.

Nella ripresa l’Atalanta sembra aver ritrovato l’input giusto per riaprire la gara. Al 50′, così, Tovalieri con un colpo di tacco batte Orsi e trova il gol del 2-1 . Ma la rete degli avversarsi non spegne l’intensità messa in campo finora dalla Lazio, affatto. Solo un minuto dopo, infatti,  Boksic, che arriva in area grazie ad uno scambio con Di Matteo, calcia un sinistro potentissimo, batte Ferron e sigla la terza rete biancoceleste. Il croato non spreca nulla e da il massimo in campo. La Lazio non sembra volersi accontentare e continua a pressare costantemente la metà campo avversaria, tant’è che al 54′ Signori conquista il rigore sul fallo di Valentini. Super Beppe non sbaglia nemmeno questa volta e firma il poker ai danni degli uomini di Mondonico. Il devastante 4-1 non può che spegnere le speranze dell’Atalanta che evita il peggio grazie alla rara imprecisione del sinistro di Signori che non centra un paio di occasioni piuttosto facili. In questa giornata prenatalizia la Lazio dimostra di essere davvero ingorda e spietata: nei minuti finali Winter si rende autore di una doppietta, battendo il portiere neroblu con un colpo di testa sul pallonetto servito dall’incontentabile Boksic. Dunque, 5-1 all’Olimpico. Il Boemo non può essere che soddisfatto della prestazione ineccepibile messa in campo dai suoi ragazzi. Mondonico, invece, non può fare altro che inchinarsi davanti alla ‘manita’ biancoceleste.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

La S.S. Lazio onora la Memoria dei perseguitati della Shoah e delle vittime dell’odio

Published

on

 


Come riportato sul sito biancoceleste, la Lazio ricorda le vittime dell’Olocausto:
La Società Sportiva Lazio, Ente Morale, ricorda con commozione e onora la Memoria dei bambini, delle donne e degli uomini perseguitati della Shoah e vittime dell’odio. Non verranno mai dimenticati e continueremo a sentirli presenti, vivi, in ogni singolo istante, impegnandoci concretamente per dare luce alla Memoria e spegnere l’odio e la discriminazione in tutte le forme ottuse e violente in cui si manifestano ancora, ogni giorno“.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW