Connect with us

Per Lei Combattiamo

#UominiDaDerby – Gascoigne e quella corsa sotto la Nord: “La Lazio e i suoi tifosi per sempre nel mio cuore”

marco.cervino4@gmail.com'

Published

on

 


Non è Real Madrid-Barcellona, non lo sarà mai. Non è un derby per l’elite, è il derby del popolo. Non sarà mai una partita razionale, è questione di cuore. Si avvicina sempre di più la stracittadina di Roma e da oggi la redazione di Laziopress.it vi accompagnerà, per il resto dei giorni che ci separano dal grande appuntamento di domenica 3 Aprile, nel passato, alla riscoperta dei momenti, e degli eroi biancocelesti, che hanno impresso il loro nome nella storia del derby romano.

“Ho aspettato vent’anni questo momento”, tanto è passato dall’ultima volta di Paul Gascoigne all’Olimpico. Novembre 2012,“Welcome back” il coro della curva Nord, impazzita per il suo ritorno. Gazza è commosso, in lacrime e con la sciarpa biancoceleste al collo giura: “La Lazio e la Nord saranno sempre nel mio cuore da quando sono andato via ho sempre continuato a tifare questi colori“. Paul viene travolto dall’amore del popolo laziale. Una carriera fatti di eccessi, di genio e sregolatezza. Gazza era così, impossibile non amarlo. Sempre al centro dei riflettori, straordinario sul rettangolo verde ma non solo. “Non basterebbe un libro per raccontare tutto quello che ha combinato”, ricorda sorridendo Dino Zoff. Fuori dal campo l’inglese ne ha combinate davvero tante: Paul Gascoigne è quello che in campo ha espulso un arbitro che si era perso i cartellini: lui li ha raccolti e prima di restituirglieli ha mostrato il rosso al direttore di gara che poi lo ha ammonito. Paul Gascoigne è quello che in mondovisione si è messo ad annusare l’ascella di un direttore di gara con il braccio alzato e il cartellino giallo in mano: Paul Gascoigne è quello che intervistato da un giornalista rispose con un sonoro rutto. E’ di ieri l’ultimo episodio da brividi: Paul ubriaco, con delle ferite al volto e ricercato dalla polizia. Ma Gazza non è solo questo, anzi. Un calciatore fantastico, un numero dieci in grado di svolgere più compiti ma con la stessa qualità e grinta: tecnica sopraffina, corsa, sacrifico e un pizzico di follia, parliamo di Paul!

Nella Lazio gioca 43 partite, poche, ma è riuscito comunque ad entrare nella leggenda e nei cuori dei laziali. All’epoca del suo arrivo nella capitale, era dopo Maradona il giocatore più desiderato del Mondo. Il suo primo gol con la Lazio è quello che i supporter biancocelesti ricordano con più gioia. E’ il 21 novembre del 1992, la Lazio si trova sotto di un gol contro la Roma. All’ 89′ Signori pennella in mezzo un pallone, Gazza di testa mette dentro. La Nord esplode, Paul corre sotto la curva urlando e piangendo come un bambino. Il derby finisce 1-1, un derby indimenticabile. Considerato uno dei giocatori più forti della sua generazione, frenato purtroppo da quella vita fuori dal campo piena di eccessi, problemi di alcolismo e scelte spesso sbagliate. Ma Gazza è questo, prendere o lasciare.  Nessuno, nell’ambiente laziale, lo ha dimenticato:Still our Hero“.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

Lazio, Cataldi torna sulla vittoria con il Milan: “Grande serata, insieme possiamo fare grandi cose” | FOTO

Published

on

 


Quella vista ieri sera è stata una delle migliori Lazio della stagione, se non proprio la migliore. Di Milinkovic-Savic, Zaccagni, Luis Alberto e Felipe Anderson le firme sul 4-0 finale contro il Milan. Danilo Cataldi, attraverso un post sul proprio profilo ufficiale Instagram, è tornato sul successo biancoceleste contro i rossoneri, continuando ad esultare, ma tenendo alta la guardia. Le immagine pubblicate, sono accompagnate dal messaggio: “Una grande serata davanti alla nostra gente. Continuiamo con questa voglia, tutti uniti. Insieme possiamo fare grandi cose”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Danilo Cataldi (@danilocat32)

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW