Connect with us

Per Lei Combattiamo

Per il ruolo di tecnico tanti nomi ma la scelta è lontana

Published

on

 


Tutti in discussione. Lotito, amaramente pentito delle scelte effettuate l’estate scorsa, pensa davvero di mettere in vendita gran parte dei giocatori. Prima però bisogna scegliere l’allenatore e costruire con lui la Lazio del futuro. Ma da questa questo punto di vista nulla è ancora deciso. Più passa il tempo, però, più si rischia di commettere gli errori di sempre. Serve chiarezza e risolutezza. La rosa dei papabili, resta ancora ampia, forse troppo, vista la delicata situazione. Inzaghi è ancora un candidato e potrà giocarsi le proprie chance sul campo, ma la società non ha mai smesso di guardarsi attorno, e questo lo sa pure Simone. Rumors sempre più insistenti danno per fatto l’arrivo di Mihajlovic, con tanto di pre-accordo con Lotito, ma da Formello e dallo stesso Sinisa non arrivano conferme. Bugie? Può essere, ma un incontro con l’ex tecnico del Milan ci sarà, anche perché il “modus-operandi” del presidente della Lazio è sempre lo stesso: ascoltare, incontrare tanti e poi decidere. In realtà, per dare una radicale segnale di rinnovamento, servirebbe sapere il nome già adesso. Nella lista dei desideri ci sono Di Francesco e Montella, due giovani ambiziosi. Vincenzo, poi, è un vecchio pallino, sin da quando allenava a Catania. In quell’epoca venne corteggiato da Lotito, ma non se ne fece più nulla. Tra due giorni la Lazio lo sfiderà a Marassi e chissà che non scocchi la scintilla definitiva per far sì che il patron si decida una volta per tutte di rischiare e virare decisamente su di lui.

ilmessagero.it

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Il Messaggero| Immobile ci prova ancora

Published

on

 


foto Fraioli

Immobile sta bene, ha voglia di giocare, ma il mondo Lazio è in ansia. Si aspettano solo gli esami che possono evidenziare la presenza o meno di una lesione. Lui avrebbe giocato anche contro l’Inghilterra, ma non si possono prendere dei rischi prima di un tour de force come quello che aspetterà le squadre di Serie A e non solo fino alla lunga sosta dei Mondiali.

 

foto Fraioli

Casale rischia, inoltre, 20 giorni di stop a causa dell’infortunio che lo ha costretto a uscire al 57esimo contro la Cremonese. Il difensore, che era stato motivo di lite tra Tare e Sarri a gennaio, è arrivato per 7 milioni più bonus a luglio rimanendo però uno degli acquisti meno utilizzati. Insieme a lui anche Maximiano: l’estremo difensore pagato più di 10 milioni si è bruciato dopo soli 6 minuti alla prima giornata contro il Bologna. Lui si allena a Formello in questi giorni, ce la sta mettendo tutta per riscattarsi ma si vocifera di un suo trasferimento in prestito già da gennaio.

Il Messaggero

  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW