Connect with us

Per Lei Combattiamo

Lazio, una sconfitta che brucia! Decide l’ex Diakitè, Candreva sbaglia dal dischetto. Addio Europa

marco.cervino4@gmail.com'

Published

on

 


Giocate tranquilli, possiamo ancora raggiungere l’Europa League. Questo il messaggio di Simone Inzaghi ai suoi, prima del match di Marassi. Contro la Sampdoria Inzaghi schiera dal primo minuto Basta e Konko sulle fasce, con Lulic in mediana al posto dell’infortunato Parolo. Davanti Candreva e Keita ai lati di Djordjevic. Montella punta su Quagliarella e Muriel in attacco, fuori a sorpresa Soriano a centrocampo, chance per Krsticic.

PRIMO TEMPO – Passano tre minuti, e la Lazio va subito in vantaggio: cross perfetto di Candreva dalla destra, Djordjevic di testa realizza un gol che gli mancava dal lontano 4 ottobre contro il Frosinone. Partenza sprint per i biancocelesti, ormai una costante con Inzaghi in panchina, esclusa la brutta parentesi di Torino. La Samp accusa il colpo, Dodò e De Silvestri soffrono le incursioni di Candreva e Keita: entrambi si divorano il raddoppio nel giro di tre minuti, sprecando due ottime chance dentro l’area di rigore. Come spesso accade, se non finalizzi poi subisci. Al 20′ Gentiletti manca l’anticipo su Quagliarella, si inserisce Fernando che non sbaglia davanti a Marchetti. Buon momento per i padroni di casa: Muriel va vicino al gol con una splendida punizione, di poco fuori alla destra di Marchetti. Sfiora il gol dell’ex Diakite, sugli sviluppi di un corner. Ma la Lazio è in partita e subito riprende il controllo della gara. Keita fa impazzire De Silvestri, ma si dimostra ancora una volta poco cattivo sotto porta: imbucata centrale di Biglia, il senegalese si fa ipnotizzare da Viviano, autore di un ottimo intervento. Ancora Keita protagonista al 43′: Dodò lo stende in area, è rigore. Dal dischetto va Candreva, ma Viviano intuisce l’angolo e blocca il tiro. Finisce così la prima frazione di gioco, la Lazio non può che prendersela con se stessa per le troppe occasioni non sfruttate.

SECONDO TEMPO – Subito un cambio per la Lazio: fuori Hoedt ammonito, al suo posto Mauricio. Inizia meglio la squadra di Montella, provvidenziale Marchetti su Quagliarella prima e poi Muriel sulla ribattuta. Ritmi più bassi nella ripresa, le due squadre sembrano voler attendere il momento giusto per colpire. Dentro Felipe Anderson per un deludente Candreva, per i padroni di casa è il turno di Correa al posto di Muriel. Al 69′ clamoroso errore di Djordjevic. Ripartenza guidata da Biglia, palla a Keita che punta l’area e serve un pallone d’oro al serbo, ma la punta manca incredibilmente il contatto con il pallone davanti a Viviano. Altro cambio per la Samp, fuori Krsticic dentro Soriano. Al 78′ arriva la doccia fredda: colpo di testa di Silvestre da calcio d’angolo, Marchetti devia il pallone sulla traversa, nella mischia è dell’ex Diakitè il tocco decisivo. Risultato capovolto. Inzaghi prova la carta Morrison nei minuti finali, ma ormai è troppo tardi. Seconda sconfitta consecutiva per Simone Inzaghi, la Lazio butta al vento una grande chance e dice addio all’Europa Legaue.

 

  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

Lazio-Fiorentina, ecco il primo gol di Casale in maglia biancoceleste

Published

on

 


Dopo un’ottima prima parte della stagione, ecco che Nicolò Casale mette a segno la sua prima rete in maglia biancoceleste. L’ex Verona, infatti, ha segnato la rete del vantaggio contro la Fiorentina all’8’ minuto del primo tempo.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW