Connect with us

Per Lei Combattiamo

Disfatta biancoceleste all’Olimpico. Klose regala un’ultima gioia ai suoi tifosi

Published

on



@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 
 
 


Il saluto di Miro Klose al popolo biancoceleste non viene incoronato da una vittoria, tutt’altro. Una Lazio distratta e poco cinica subisce una pesante sconfitta da un’ottima Fiorentina che rifila ben quattro gol ai capitolini.

È la notte dei laziali, la serata dei ricordi, dei saluti, delle ricorrenze, dei record… Degli addii. Le 300 presenze di Stefano Mauri con l’aquila sul petto. Il possibile arrivederci di Simone Inzaghi ai suoi tifosi e alla panchina della Lazio. Ma soprattutto l’ultima gara di ‘Re Miro Klose’. Quanta emozione mentre scorre il video dei suoi gol più belli. E poi brividi forti, quando con poche parole il tedesco ringrazia il popolo laziale. Ad affrontarsi due squadre che non hanno più niente da chiedere alla Serie A. Nessun obiettivo da raggiungere, nessun traguardo da conquistare. Non ci sono sorprese nella formazione titolare. Inzaghi sceglie Cataldi per sostituire Biglia e manda in campo dal primo minuto sia Gentiletti che Keita al rientro dalla squalifica della scorsa settimana.

PRIMO TEMPO
Parte subito forte la Lazio. La grinta è quella giusta e nonostante la classifica, le motivazioni non mancano. È così che arriva il gol più veloce della stagione biancoceleste. Un minuto e quaranta secondi bastano alla squadra di Inzaghi per trovare il vantaggio. Lulic dal limite dell’area fa esplodere l’Olimpico. Stop di petto e destro al volo sotto al sette, lì, dove il giovane Lezzerini non può arrivare. Ma fare bene nei primi minuti non basta. E così piano piano la Fiorentina esce fuori. Il gol del pari arriva allo scoccare della mezz’ora. Bernardeschi crossa da sinistra, Gentiletti rimpalla goffamente e la sfera arriva a Vecino che dal centro dell’area, a botta sicura, batte Marchetti. Si spegne la Lazio è ne approfitta la Viola che nei 5 minuti finali ribalta il risultato. A siglare il 2 a 1 ci pensa Bernardeschi che riceve da Tello e insacca sotto alle gambe del portiere biancoceleste. Non si esaurisce qui la reazione della Fiorentina, che al 45′ trova anche il terzo gol. Parte in contropiede la squadra di Sousa dopo un errore di Parolo a centrocampo. Tello in velocità brucia sia Bisevac che Gentiletti e a tu per tu con Marchetti centra l’angolino.

SECONDO TEMPO
Il secondo tempo risate così come si era chiuso il primo. Ma al 60′ Inzaghi inizia a giocarsi le sue carte inserendo prima Milinkovic al posto di Cataldi, e poi Felipe Anderson per Candreva. Nonostante i cambi però è ancora la Fiorentina a centrare la rete sugli sviluppi di una bella azione tutta di prima. A concludere a rete anche stavolta è Vecino. Un 4 a 1 in favore degli ospiti che sembra non poter regalare più nulla. E invece al 73′ Rodriguez atterra in area Lulic e Manganiello senza alcun dubbio concede il calcio di rigore. L’Olimpico all’unisono chiama il nome di Miro Klose. È lui a doversi presentare dagli 11 metri. Dopo un attimo di indecisione il tedesco va sul dischetto e sigla così il suo 63º gol biancoceleste. Prova ancora la Lazio ad accorciare le distanze ma Keita prima e Milinkovic poi non centrano lo specchio della rete. Triplice fischio finale, i biancocelesti terminano la stagione non nel migliore dei modi: i ragazzi di Inzaghi trovano la chiave della reazione troppo tardi. Klose saluta la Lazio senza riuscire a raggiungere il record siglato da Pandev.

 
 
 
 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS




RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

CalcioMercato

Calciomercato Lazio | Ceduto a titolo temporaneo un centrocampista

edo9923@hotmail.it'

Published

on



@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 
 
 


Dopo una trattava lampo e inaspettata, definita nei giorni scorsi, la Lazio comunica di aver ceduto Gonzalo Escalante a titolo temporaneo alla Cremonese. La scorsa stagione il calciatore aveva giocato in prestito all’Alavés.

“La S.S. Lazio comunica di aver ceduto a titolo temporaneo, sino al 30/06/23, i diritti alle prestazioni sportive del calciatore Gonzalo Escalante a favore della US Cremonese. Quest’ultima società ha il diritto di opzione per l’acquisizione definitiva”.

 
 
 
 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS




RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW