Connect with us

Per Lei Combattiamo

Serie A, i dati sugli spettatori: l’Inter la migliore, bene la Juve. Crolla la Roma, disastro Lazio

Published

on

 


L’Osservatorio del Calcio Italiano ha diramato come ogni anno i dati relativi al numero di spettatori che hanno affollato gli stadi di Serie Ain questa stagione. Torna il segno positivo, seppur minimo, per le presenze negli stadi che registrano un incremento dello 0,1% (22.078) rispetto al dato della stagione precedente (22.057).

RIPRESA TROPPO DEBOLE – Nonostante il +0,1%, i dati del 2015/16 sono comunque negativi.Si tratta della seconda peggior media spettatori dell’ultimo quinquennio: -6% rispetto al 2013/14 (23.481), -10,4%rispetto al torneo 2012/13 (24.655) e -4,9% rispetto alla stagione 2011/12 (23.214). Il confronto risulta essere negativo anche con il dato registrato al termine del girone d’andata (-0,9% con una media presenze pari a 22.264).

INTER LA MIGLIORE – Chi ha fatto bene? Sicuramente l’Inter, che ha ottenuto un exploit nei dati delle gare casalinghe. I nerazzurri con una media pari a 45.538 conquistano il primato degli spettatori in serie A facendo registrare un incremento del 22,2% rispetto al 2014/15 (37.270).

BENE ANCHE JUVE E NAPOLI – E’ della Juventus il secondo miglior dato stagionale: i campioni d’Italia collezionano una media spettatori pari a 38.628 con un incremento dello 0,2% rispetto allo scorso campionato. Sul gradino più basso del podio il Napoli: gli azzurri al San Paolo totalizzano una media presenze pari a 37.777, ma è del 17,1% l’incremento record rispetto al 2014/15.

MILAN IN CRESCITA, CROLLA LA ROMA – Nella top five delle presenze allo stadio ci sono anche Milan (37.655) e Roma (35.182), ma i dati per le due formazioni sono in contrasto. I rossoneri, nonostante la stagione negativa, hanno fatto registrare un + 2,7% rispetto all’anno scorso. I giallorossi, invece, fanno segnare un importante decremento del -12,3% rispetto alla stagione 2014/15 che, con una media di 40.135 è miglior dato assoluto della Roma. In negativo anche la Fiorentina (-5,2%).

DISASTRO LAZIO, IMPRESA TORINO – La situazione più tragica è però legata alla Lazio. E’ della squadra biancoceleste il record negativo di spettatori presenti allo stadio con una media pari 20.465. Il decremento in percentuale è del 41,4% rispetto alla stagione 2014/15. Chi ha segnato un dato estremamente positivo e in controtendenza, infine, è il Torino che fa segnare con una media di 19.392 spettatori un rotondo +16,2%.

calciomercato.com

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

TMW | Lazio, occhio ai rinnovi: tre in scadenza nel 2023, spaventa il 2024 con Milinkovic

Published

on

 


Dopo aver perso Luiz Felipe e Strakosha a zero a giugno (tradotto, un patrimonio di almeno 30 milioni di euro) la Lazio vuole evitare di svalutare altri pezzi pregiati della propria vetrina. Per questo a Formello, già da tempo per la verità, si è iniziato a parlare dei rinnovi contrattuali. Della rosa attuale, solo in 3 sono in scadenza tra pochi mesi: Radu, che ha annunciato di volersi ritirare, Pedro e Romero, deluso dal poco minutaggio concessogli da Sarri in quest’inizio di stagione. La vera partita, quella con la posta in palio più alta, si gioca però l’anno prossimo.

La scadenza del 2024
Manca un anno e mezzo alla deadline, eppure c’è già un po’ di agitazione nel mondo Lazio. Per capire il motivo basta fare un nome, quello di Milinkovic. Soltanto l’idea di poterlo perdere a un anno dalla scadenza a un prezzo più basso del suo valore, con l’agente Kezman che avrebbe più potere contrattuale nella trattativa, o addirittura a parametro zero rende cupo l’animo della piazza. Lotito ne è consapevole e sta già cercando di capire quale strategia adottare per approcciare il discorso sul rinnovo: vorrebbe farlo prima del Mondiale, mentre dall’entourage di Milinkovic tutto al momento tace. Più tardi arriva l’incontro, meglio è.

Il presidente non vuole farsi trovare impreparato neanche sugli altri giocatori in scadenza nel 2024: Lazzari, Marusic, Cataldi, Felipe Anderson. Tutti giocatori nella piena fase di maturazione della carriera e fedelissimi di Sarri, che ovviamente spera di vedere più contratti firmati possibile.

Lo riporta Tuttomercatoweb.com.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW