Connect with us

Per Lei Combattiamo

Regalia: “Biglia giocatore imprescindibile. Bielsa non è l’allenatore ideale per lavorare con Lotito”

Published

on

 


Direttore sportivo della ricostruzione, quando la Lazio di Calleri riuscì a scalare le pareti dell’inferno ritrovando un posto nell’elite del calcio italiano, Carlo Regalia è intervenuto sugli 88.100 di Elle Radio nella trasmissione “I Laziali Sono Qua” per provare a chiarire le prospettive biancocelesti in questa estate che sta per iniziare. Un primo commento sulla straordinaria prestazione dell’Italia contro il Belgio: “Penso che ieri sera abbiamo avuto la prova dell’importanza dell’allenatore anche per una Nazionale. Ieri il lavoro di Conte ha inciso moltissimo, in poco tempo ha compiuto un lavoro eccezionale ed ha fatto capire alla squadra l’importanza di restare uniti e di giocare in un certo modo. A volte si è sbagliato l’ultimo passaggio, ma si è vista la precisione negli automatismi, ognuno sapeva cosa doveva fare in ogni singola azione e avremmo potuto chiudere la partita anche prima”. Dunque l’allenatore è il punto fondamentale dal quale partire per costruire una squadra? “Certo, le cose per andar bene devono essere pianificate da un gruppo unito. Ci deve essere unità di intenti e di vedute tra la società e l’allenatore, scegliere i giocatori e valutarne con attenzione le qualità, anche per individuare i profili giusti e compatibili con il budget del club. A volte lavorare di comune accordo permette di individuare profili equivalenti anche quando per motivi economici non si può arrivare a determinati obiettivi”. Candreva è stato uno dei migliori in campo nel trionfo azzurro, ma sembra non ci siano all’orizzonte offerte adeguate rispetto al valore del giocatore: “Questo accade perché a volte le altre società percepiscono la volontà del calciatore di cambiare aria e a volte si offrono cifre più alte per l’ingaggio dei calciatori rispetto al prezzo da offrire per il cartellino. Spesso dunque ci si trova in mezzo ad equilibri che possono far oscillare il prezzo di un giocatore anche a discapito di quelle che sono le esigenze delle società che devono vendere”.

Il ballottaggio per la panchina laziale sembra ormai tra Prandelli e Bielsa. “Io conosco bene Prandelli, un ottimo tecnico che conosce benissimo il campionato italiano. E’ chiaro che anche Bielsa è molto quotato, è un conquistatore di tifosi, ma è chiaro che saranno poi i risultati a parlare. Ognuno ha caratteristiche peculiari, è evidente che mi sembrano comunque due profili dagli stili piuttosto differenti”. Prandelli ha parlato di accordo già sancito da una stretta di mano: una marcia indietro può delegittimare la sua figura? “Sotto questo aspetto Prandelli è un po’ una figura fuori corso, quelle persone per cui una stretta di mano o un accordo verbale hanno un valore vincolante. E’ chiaro che se le cose si sono messe così il comportamento della Lazio verso Prandelli non è stato impeccabile. In questo scenario non penso che Bielsa sia l’allenatore ideale per lavorare con Lotito, anche perché è un tecnico capace di riaccendere gli entusiasmi dei tifosi e, in caso di problemi, la gente si schiererebbe senza dubbio con lui”. Su Biglia: “E’ un giocatore tatticamente imprescindibile, ma anche in questo caso bisognerà valutare le offerte e capire se siano adeguate, anche alla luce della volontà del giocatore di proseguire o meno nel progetto della Lazio”. Ciro Immobile può essere un profilo giusto per la Lazio? Oppure meglio Lapadula? “Immobile è un giocatore sanguigno e motivato, sicuramente piacerebbe ai tifosi perché è un giocatore capace di dare tutto in campo. Lapadula è un prospetto interessantissimo, i gol spesso se li è inventati e anche se si trattava del campionato di Serie B, mi sembra un giocatore in grado di vivere una crescita esponenziale”.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Lazio Women

SERIE B FEMMINILE | Ternana-Lazio Women: dove vedere la partita

Published

on

 


Nella prossima giornata di Serie B Femminile le biancocelesti affronteranno fuori casa la Ternana, già incontrata nel precedente match valido per la Coppa Italia. Nello scorso incontro la Lazio Women riuscì a vincere, adesso la squadra di mister Catini è alla ricerca di nuove conferme in campionato.

La partita è prevista per il 2 ottobre e il fischio d’inizio sarà alle ore 15:00. La partita sarà visibile gratuitamente sull’app Eleven Sports e sulla piattaforma online.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW